ORATORIO

ORATORIO – CENTRO GIOVANILE

PREMESSA

L’oratorio in Lombardia si inserisce nelle numerose agenzie educative presenti nel territorio. A tal proposito la regione Lombardia lo riconosce come “uno dei soggetti sociali ed educativi della comunità locale”. Gli oratori, delle dieci diocesi Lombarde, svolgono attività di pastorale giovanile e di educazione cattolica e hanno una funzione formativa più ampia verso il mondo giovanile (sport, doposcuola, teatro, musica, sostegno a ragazzi in difficoltà, promozione del volontariato, alfabetizzazione, animazione del tempo libero).

Noi, con la nostra presenza sul territorio, ci inseriamo, con diversi ruoli e funzioni, all’interno degli oratori e delle parrocchie delle Diocesi di: Brescia, Lodi, Milano, Pavia, Como.

 

VISIONE E MISSIONE

Con la nostra presenza negli oratori diocesani portiamo, nell’educazione formale e non formale, la spiritualità del Sistema Preventivo, in particolare:

  • presenza, condivisione e apporto di pensiero negli organismi decisionali e di progetto;
  • cura della pedagogia d’ambiente per veicolare i valori umani e cristiani;
  • accoglienza e attenzione per ogni “giovane”, in particolare i più poveri a partire dalla “parolina all’orecchio”;
  • accompagnamento, in particolare delle giovani, nei diversi processi di crescita e di discernimento vocazionale;
  • attenzione alle famiglie dei destinatari.

 

Una grande cura viene data alla catechesi e all’animazione dei gruppi giovanili per aiutarli nella scoperta, crescita e approfondimento della fede.

 

DESTINATARI

La nostra presenza è in prevalenza nei cammini di iniziazione cristiana, mentre la presenza dal post cresima ai giovani è numericamente inferiore. Alcune presenze sono sui gruppi giovanili con un’attenzione specifica nel campo di animazione e di impegno nella comunità cristiana.

Ogni Figlie di Maria Ausiliatrice, nel contesto in cui si trova ad operare, offre un’attenzione particolare alle famiglie dei destinatari.

 

SCELTE OPERATIVE

  • Formare le Figlie di Maria Ausiliatrice che operano negli oratori sull’attualizzazione del Sistema Preventivo e sulle nuove sfide (in particolare comunicativa).
  • Costituire il Gruppo oratorio per dare linee di azione e possibilità di formazione attraverso la proposta di materiale selezionato su temi specifici.
  • Essere disponibili a dare risposta alle richieste di presenza alle proposte formative diocesane.

 

LAVORO IN RETE

Un forte lavoro in rete si attua con le Diocesi, le singole parrocchie e altre agenzie educative dei diversi territori. Significtiva è l’opportunità che ci viene offerta di partecipare agli incontri mensili dell’ODL (Oratori Diocesi Lombarde).

 

E’ nato un nuovo oratorio!

Un oratorio che nasce come un albero in silenzio   Di Marco Pappalardo   Mentre la conclusione e le prime conclusioni del Sinodo sull'Amazzonia giustamente riempiono l’interesse dei media, porto l’attenzione su una piccola notizia diocesana – come un albero...

Amicizia vera

L’amicizia, quella vera, l’ha inventata Dio! Di Giuseppe Corigliano Quanto è bello avere amici, amici veri. Per loro siamo disposti a tanto. Ma il modello è Cristo che proprio nell'Ultima Cena “ci ha chiamato amici” e per gli amici ha mostrato l’amore più grande: dare...

Lettera dal Cile

Sogniamo un Cile migliore Lettera di don Carlo Lira, Ispettore, alla Famiglia Salesiana Il Cile sta vivendo un’ondata di proteste che ha avuto inizio la settimana scorsa – dopo che il governo ha annunciato un aumento del costo del biglietto della metropolitana di...

Fecondità e accoglienza

​Essere fecondi per accogliere i giovani con una maternità e paternità che li rigeneri ogni giorno. Scritto da Chiara Amirante per nuoviorizzonti.org Fare memoria ed essere fecondi: in questi mesi abbiamo meditato le parole affidateci da Papa Francesco nel...

La povertà in Italia

In Italia sono oltre un milione e 260 mila i bambini che vivono in condizioni di povertà assoluta; negli ultimi dieci anni sono triplicati: passando dal 3,7% del 2008, pari a 375 mila, al 12,5% del 2018. Di questi bambini: 563 mila vivono nel sud, 508 mila al nord e...

Generatività-Vita-Contemporaneità

Le parole del “capitolo ispettoriale” Di Sr Cristina Merli Tre parole chiave, tre dimensioni dell’esistenza, tre domande che chiedono di “sostare”. “Sostare” per ascoltare, per dare forma ai sogni, per rileggere la vita e il carisma salesiano nel tempo. “Sostare -...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi