ORATORIO

ORATORIO – CENTRO GIOVANILE

PREMESSA

L’oratorio in Lombardia si inserisce nelle numerose agenzie educative presenti nel territorio. A tal proposito la regione Lombardia lo riconosce come “uno dei soggetti sociali ed educativi della comunità locale”. Gli oratori, delle dieci diocesi Lombarde, svolgono attività di pastorale giovanile e di educazione cattolica e hanno una funzione formativa più ampia verso il mondo giovanile (sport, doposcuola, teatro, musica, sostegno a ragazzi in difficoltà, promozione del volontariato, alfabetizzazione, animazione del tempo libero).

Noi, con la nostra presenza sul territorio, ci inseriamo, con diversi ruoli e funzioni, all’interno degli oratori e delle parrocchie delle Diocesi di: Brescia, Lodi, Milano, Pavia, Como.

 

VISIONE E MISSIONE

Con la nostra presenza negli oratori diocesani portiamo, nell’educazione formale e non formale, la spiritualità del Sistema Preventivo, in particolare:

  • presenza, condivisione e apporto di pensiero negli organismi decisionali e di progetto;
  • cura della pedagogia d’ambiente per veicolare i valori umani e cristiani;
  • accoglienza e attenzione per ogni “giovane”, in particolare i più poveri a partire dalla “parolina all’orecchio”;
  • accompagnamento, in particolare delle giovani, nei diversi processi di crescita e di discernimento vocazionale;
  • attenzione alle famiglie dei destinatari.

 

Una grande cura viene data alla catechesi e all’animazione dei gruppi giovanili per aiutarli nella scoperta, crescita e approfondimento della fede.

 

DESTINATARI

La nostra presenza è in prevalenza nei cammini di iniziazione cristiana, mentre la presenza dal post cresima ai giovani è numericamente inferiore. Alcune presenze sono sui gruppi giovanili con un’attenzione specifica nel campo di animazione e di impegno nella comunità cristiana.

Ogni Figlie di Maria Ausiliatrice, nel contesto in cui si trova ad operare, offre un’attenzione particolare alle famiglie dei destinatari.

 

SCELTE OPERATIVE

  • Formare le Figlie di Maria Ausiliatrice che operano negli oratori sull’attualizzazione del Sistema Preventivo e sulle nuove sfide (in particolare comunicativa).
  • Costituire il Gruppo oratorio per dare linee di azione e possibilità di formazione attraverso la proposta di materiale selezionato su temi specifici.
  • Essere disponibili a dare risposta alle richieste di presenza alle proposte formative diocesane.

 

LAVORO IN RETE

Un forte lavoro in rete si attua con le Diocesi, le singole parrocchie e altre agenzie educative dei diversi territori. Significtiva è l’opportunità che ci viene offerta di partecipare agli incontri mensili dell’ODL (Oratori Diocesi Lombarde).

 

Pentecoste

Anno A 31 maggio 2020 Vangelo di Giovanni 14,15-20 Commento di suor Cristina Merli, FMA   Sono versetti che ti fanno girare la testa.Ti sembra di cadere, invece ti scopri sorretto da un abbraccio. Gesù, il Padre, il Paraclito, lo Spirito di verità, i discepoli....

Pentecoste

Anno A 31 maggio 2020 Vangelo di Giovanni 20, 19-23 Commento di suor Laura Agostani, FMA     Pentecoste. Cinquanta giorni dopo la Pasqua. Dono dello Spirito Santo.Credo che queste tre informazioni siano ben note a tutti, ma ci siamo mai chiesti in realtà...

Summerlife

I Vescovi lombardi: un’alleanza per un’estate che non lasci soli ragazzi e famiglie La Cel si è riunita a Caravaggio per riflettere sulle prospettive del Grest   I Vescovi della Regione Ecclesiastica Lombardia desiderano confermare a tutte le famiglie del...

Free Solo – Sfida estrema

Un giovane scalatore si prepara ad affrontare un’impresa mai tentata prima: scalare senza protezione la nuda roccia della montagna El Capitan   Di Roberta Breda   Alex Honnold, 32 anni, metodico e riservato, è uno dei più grandi scalatori al mondo. Per tre...

Non avere paura di cadere

Il futuro poggia sulle spalle di chi coltiva la speranza La pandemia ha scosso il nostro legame sociale, generando paura e angoscia. Ma dalla condizione di rischio e vulnerabilità in cui ci troviamo può nascere una società più forte, libera e capace di cooperare «Ci...

Un legame dalla terra al cielo

La riflessione di Wanda Gawronska, nipote del beato Frassati   30 anni fa Giovanni Paolo II beatificava Pier Giorgio Frassati. Quel giorno era dedicato solo a lui, così sottolineando l’importanza del suo esempio per il laicato di oggi: la santità è possibile per...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi