Semplicemente: Qui è ora

Semplicemente: Qui è ora

Di Giulia Lucchini

“Uno straordinario documento che racconta qualcosa di non visibile ai più”, dice Gianluca Giannelli di Alice nella Città. Che ospita il lavoro di Giorgio Horn sugli oratori lombardi, prodotto dalla Fondazione Ente dello Spettacolo

“Questo documentario racconta qualcosa di non chiaro e non visibile ai più. È uno straordinario documento che onora la vita e negli oratori lo si fa, come diceva Munari, silenziosamente, senza che nessuno se ne accorga, proprio come fanno le rivoluzioni”.

Così Gianluca Giannelli, direttore di Alice nella Città, parla del doc Qui è ora, il primo lungometraggio prodotto dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, presentato questa mattina come evento speciale fuori concorso nella sezione dedicata ai ragazzi alla Festa del Cinema di Roma.

Diretto da Giorgio Horn, questo docufilm è un racconto corale ambientato in cinque strutture parrocchiali della Lombardia e ci racconta l’oratorio, un luogo di aggregazione e formazione che accompagna i giovani nel proprio percorso di crescita.

“L’oratorio è un universo giovanile. Un universo che in questo caso presenta molte più luci che ombre, molto più impegno, speranza e creatività che stanchezza, fatica e rassegnazione. Attraverso il linguaggio del cinema, che non è confessionale, abbiamo voluto raccontare questa realtà in trasformazione”, dice Don Davide Milani, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, che è per statuto “il braccio operativo della Chiesa italiana nel mondo del cinema”.

E Don Samuele Marelli, responsabile di Odielle (Oratori diocesi lombarde), prosegue: “La Lombardia è da sempre la culla degli oratori, che sono realtà difficili da raccontare perché sono dei sistemi educativi aperti e complessi. Questo documentario è di certo una sintesi di una realtà, ma volevamo aprire al grande pubblico uno squarcio, una finestra su questo mondo che merita di essere guardato e valorizzato”.

In sala anche il vescovo di Vigevano Maurizio Gervasoni che definisce l’investimento sugli oratori: “Significativo perché sono una realtà in grande evoluzione”. E poi aggiunge: “Parliamo sempre dei giovani in termini negativi, mentre sono incredibilmente validi e costruttivi. L’oratorio scommette proprio su questo e sull’educazione tra pari e spero che questo messaggio passi attraverso questo documentario”.

Un doc che segue i protagonisti nelle attività quotidiane degli oratori approfondendo i legami che si instaurano e i processi emotivi e spirituali coinvolti. “E’ stato tutto molto naturale. Ho semplicemente filmato i ragazzi”, dice il regista, Giorgio Horn.

Infine Don Mattia Bernasconi, che è uno dei protagonisti del film, un giovane trentenne che dopo aver preso la laurea in ingegneria aerospaziale decise di entrare in seminario e segue ora le attività oratoriali, conclude:

“È uno spettacolo vivere in un oratorio e spero che questo documentario possa suscitare qualche domanda”.

Fonte: cinematografo.it

Convegno Interassociativo

Convegno Interassociativo

Dopo il grande evento del 31 maggio che ci ha visto collaborare insieme all’insegna della comunione e della fraternità, ci prepariamo a vivere il Convegno interassociativo di agosto.

Tema del Convegno:
“Il cuore oratoriano nelle periferie delle nostre associazioni”

In questa giornata vogliamo ravvivare il cuore oratoriano delle nostre associazioni affinché possano, ancora oggi, essere risposta significativa alle attuali sfide educative.

L’incontro sarà anche occasione per continuare a lavorare nella corresponsabilità per tracciare strade di futuro capaci di portare vita ai tanti giovani che avviciniamo nelle nostre attività.

COSA: Convegno interassociativo di agosto

QUANDO: 29 agosto 2015 dalle 9.30 alle 17.00

DOVE: Contra di Missaglia (LC)

Scarica il volantino: Il cuore oratoriano nelle periferie delle nostre associazioni

Il cuore oratoriano nelle periferie delle nostre associazioni

Campo estivo Grado

Campo estivo Grado

DOVE?

Al mare a VALLECROSIA (IM) presso Casa FMA

QUANDO?

dal 21 al 25 luglio

PER CHI?

1^-2^-3^ sec. di 2°Grado e 3^sec. 1°Grado

Allarga i tuoi orizzonti per fare nuove amicizie, per riflettere sulla tua vita in compagnia di Gesù, per vivere la gioia salesiana.
Si partirà lunedì mattina e si tornerà venerdì nel tardo pomeriggio.
Saranno presenti sr Lucia Mantovani e sr Lisa Bianchi responsabili del gruppo GrADO, con altre Figlie di Maria Ausiliatrice ed educatrici.

Il termine per le iscrizioni è il 31 maggio 2015

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
sr Simona Bisin
pastorale.ilo@fmalombardia.it
cell. 3331150622

sr Lisa Bianchi
bianchilisa@hotmail.it
cell. 3478000463

Servizio Civile con il VIDES

Servizio Civile con il VIDES

Pubblicato il Bando Nazionale di Servizio Civile 2015
per la selezione dei volontari a cui possono partecipare ragazzi tra i 18 e i 28 anni
interessati ad un’esperienza di cittadinanza attiva.

Nella nostra Ispettoria i posti a disposizione sono 45 distribuiti nelle 16 sedi accreditate della Lombardia.

La presentazione della domanda dovrà essere effettuata entro le ore 14.00 del 16 aprile 2015.

PROLUNGATA LA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
ENTRO LE 14.00 DEL 23 APRILE 2015.

Referente Servizio Civile Lombardia: 

sr Simona Bisin
Via Timavo, 14 – 20124 Milano
Tel.: 0267445233
Email: pastorale.ilo@fmalombardia.it

Servizio Civile Nazionale 2015/2016 – Lombardia

1. Progetto “A scuola attiva-mente”
Sedi di realizzazione: Castellanza, Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Lecco, Melzo, Milano, Pavia,
San Donato Milanese, Varese, Tirano

locandina attiva-mente
scheda progetto pdf

2. Progetto “InFormAzione”
Sede di realizzazione: Gallarate

locandina informazione
scheda progetto pdf

3. Progetto “Insieme si vince”
Sede di realizzazione: Pavia

locandina insieme si vince
scheda progetto pdf

A CHI È RIVOLTO:

Ragazze e ragazzi dai 18 ai 29 anni (non compiuti), che vogliono vivere un’importante occasione di crescita personale, impegnandosi nel servizio educativo e maturare nella cittadinanza attiva.

QUANDO:

12 mesi dall’inizio servizio (termine del bando di selezione)

DOVE:

I volontari operano presso scuole, oratori, case famiglia, centri di formazione professionale, in diverse sedi dell’Ispettoria Lombarda “Sacra Famiglia”.

QUANTI:

Secondo il numero dei posti previsti dal bando.

FORMAZIONE:

Il Servizio Civile è un’esperienza di vita! Per questo la formazione occupa un posto molto importante a cui è riservata particolare attenzione. Le tematiche formative riguardano i progetti, la conoscenza dello spirito dell’Ente, l’interiorizzazione dei valori che il servizio propone, tematiche educative, multiculturali ed interculturali.

Requisiti e candidatura

  • Requisiti e condizioni di ammissione al Servizio Civile
  • avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni (non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda);
  • essere cittadino italiano;
  • godere dei diritti civili e politici;

Inoltre:

  • non aver già prestato Servizio Civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, o non aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • non aver in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero non avere avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi;

Come fare domanda di Servizio Civile

La domanda di partecipazione al Servizio Civile deve pervenire all’ente presso il quale si realizza il progetto entro la data stabilita dal bando (non fa fede il timbro postale).

Le sedi e gli indirizzi sono specificati nei singoli progetti a bando.

Si può presentare una sola domanda compilando la seguente modulistica:
allegato 2
allegato 3

La domanda deve essere compilata in ogni sua parte e consegnata alla sede dove s’intende realizzare il progetto. Le domande trasmesse a mezzo fax o via mail non saranno prese in considerazione.

La mancata sottoscrizione e/o la presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione dalla selezione, analogamente alla mancata allegazione della fotocopia del documento di identità; è invece sanabile l’allegazione di una fotocopia di un documento scaduto.

 

Documenti richiesti per il Servizio Civile:

  • copia del documento d’identità valido (la patente nuova non è riconosciuta come documento d’identità)
  • copia del codice fiscale
  • curriculum vitae con autorizzazione al trattamento dati personali ai sensi della Legge L. 196/03 e firmato in originale.

Dopo la presentazione della domanda, i candidati saranno chiamati a sostenere un colloquio di selezione.

Per ulteriori informazioni consultare:

Vides Italia www.videsitalia.it

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi