Investire con coerenza

da | 10 Feb 2020 | Genitori

di Chiara Tintori

 

Che cosa vuol dire investire i propri soldi (o quelli ricevuti in gestione) in modo sostenibile e responsabile?

Quali sono le esperienze più significative a cui ispirarsi?

Perché il tema è di particolare rilevanza per il mondo cattolico?

 

La prima Guida rivolta agli investitori cattolici cerca di rispondere a queste domande, accompagnando il lettore nel mondo della finanza sostenibile e responsabile (Sri) e a impatto sociale. Si tratta di tutti quegli investimenti che hanno come bussola tre criteri: la cura dell’eco-sistema ambientale (environmental), l’applicazione dei diritti umani e un impatto sociale positivo (social), e il rispetto delle regole condivise (governance). ESG è l’acronimo di questa architettura valoriale.

Il mondo della finanza sostenibile, in Italia e nel panorama internazionale, è in piena espansione e fin dalle origini gli investitori religiosi ne sono stati protagonisti. Anche per questo la Dottrina sociale della Chiesa costituisce l’orizzonte di riferimento del testo, che si sviluppa con un linguaggio a tutti accessibile.

Il magistero della Chiesa cattolica degli ultimi vent’anni (dalla Centesimus Annus alla Laudato si’, passando per la Caritas in Veritate) ha dato un contributo fondamentale al dibattito sullo sviluppo di un sistema economico globale più giusto e sostenibile, perché orientato al bene comune.

Ora tocca a ciascuno di noi mettersi in gioco!

È tempo infatti che le scelte finanziarie diventino luogo di testimonianza di coerenza con i valori evangelici, per escludere i prodotti e gli strumenti finanziari dedicati a settori eticamente controversi (armi, tabacco, gioco d’azzardo, etc…), per privilegiare forme innovative di investimento ESG e che legano il profitto alla solidarietà con i poveri e gli esclusi. Anche per questo la Guida dedica un focus specifico alla crisi climatica e alla conseguente campagna internazionale per il disinvestimento dalle fonti fossili di energia, che vede già protagoniste molte istituzioni cattoliche anche in Italia, in risposta agli inviti di papa Francesco nell’enciclica Laudato Si’.

La Guida è arricchita da quattro interviste, offrendo così anche il punto di vista di eminenti esperti cattolici che da anni si spendono sui temi della finanza Sri: sr Alessandra Smerilli (fma) e sr Helen Alford (op), entrambe docenti universitari; p. Augusto Zampini Davos, direttore di Sviluppo e Fede del Dicastero per la Promozione dello Sviluppo Umano integrale presso la Santa Sede; Claudio Kofler di Nummus. Info, società di servizi per l’analisi etica e finanziaria di patrimoni e consulente della Conferenza Episcopale Italiana.

La Guida è disponibile gratuitamente anche online sul sito di www.nummus.info

Gli autori della guida sono Alessandra Viscovi (Responsabile Legale di Impact SIM, Coordinatrice scientifica e docente del “Master in Finanza: strumenti, mercati e sostenibilità” promosso da ALTIS-Cattolica), Chiara Tintori (politologa e scrittrice, nel Consiglio direttivo di Filantropia Attiva Italiana, già docente universitaria su temi ambientali e già collaboratrice della rivista dei gesuiti italiani Aggiornamenti Sociali) e Andrea Di Turi (giornalista, collaboratore di Avvenire, fra i maggiori influencer al mondo su Twitter su temi di sostenibilità, nella faculty del “Master in Finanza: strumenti, mercati e sostenibilità” promosso da ALTIS-Cattolica).

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi