Sono una mamma. E ho un problema con lo smartphone

da | 18 Nov 2014 | Genitori

 “Cosa stai facendo? Chi ti ha dato il permesso di giocare con lo smartphone?”

Libera riduzione da D supplemento de La Repubblica. Autrice del testo: Elasti@repubblica.it

Perché stai usando il mio telefonino? Non mi interessa che tu stia chattando con la nonna, se vuoi, puoi telefonarle dalla linea fissa”.
Non voglio vedervi davanti a uno schermo. Chiaro? Vi rincitrullite e diventate orrendi. Piuttosto andiamo al parco o invitate un amico a giocare o facciamo una torta o leggete un libro!”. Quando i miei figli sono inghiottiti da un videogioco… o catturati dagli emoticon in una chat con mia suocera a Bari, tendo a essere implacabile e a reprimere ogni dipendenza tecnologica, con un vigore e una fermezza che mi mancano in altri ambiti educativi in cui sarebbe richiesto e auspicabile altrettanto rigore.

Questo testo è l’incipit di un articolo apparso su D supplemento settimanale del quotidiano La Repubblica.

La mamma in questione (Elasti) si scopre lei pure dipendente dallo smarphone

Ogni mia attività- lettura, scrittura, conversazione, partita a rubamazzo, ripasso della lezione della poesia sull’autunno per la terza elementare, preparazione della cena- è interrotta continuamente dal controllo conpulsivo, nell’ordine, di: posta elettronica, pagine facebook, Twitter e siti di notizie. Lo so, è sgradevole, maleducato, irrispettoso e malsano. Sono consapevole di essere un pessimo esempio per i miei figli.

E allora la mamma riflette…

L’educazione passa soprattutto dall’esempio, volenti o nolenti siamo modelli. Se non voglio che i miei figli emulino lo zombie tecno dipendente in cui mi sono trasformata, devo disintossicarmi e tornare a essere quella creatura presente e per bene che ero un tempo, quando riuscivo a leggere 50 pagine di un libro senza mai distogliere lo sguardo, la mente, il cuore, le dita dal testo.

Al termine della riflessione, Elasti prende una decisione

Spengo tutto. E’ una terapia, mi dico. E, per due ore, dimentico il mio nome e il mio account Twitter. Infine decido che tutte le volte che esco con i miei figli lascio a casa il telefonino. Tanto non serve, mi ripeto ansimando.

Non di solo studio…

Di Daniele Somenzi   Come organizzare studio e vita sociale nel quotidiano dei ragazzi? E’ una domanda che ci siamo posti tante volte, perché l'organizzazione è un punto fondamentale della missione di “Parole Insieme”. Per questo lavoriamo tanto nel pensare i...

Presentazione Strenna 2021

Nel pomeriggio del 26 dicembre presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma è stata lanciata, per la prima volta nella storia in diretta mondiale, la Strenna 2021 del Rettor Maggiore «Mossi dalla speranza: “Ecco, io...

1 Km per la speranza

Di Riccardo Schiavo Roberto Miglio insegna educazione fisica alla Maria Ausiliatrice di San Donato M.se Ammalarsi di Parkinson e vedere, in mezzo al nero, un’opportunità per lanciare un messaggio positivo. Roberto Miglio insegna educazione fisica alla scuola salesiana...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi