MGS: CAMPO VOCAZIONALE ADOLESCENTI 3M + 1. (GrADO)

Quattordici ragazze dell’Ispettoria si sono lasciate provocare dalle figure di Maria, Maria Domenica Mazzarello e Madre Teresa di Calcutta. Tre nomi che iniziano per M, tre donne, ma soprattutto tre “sì” detti per la vita…

CAMPO VOCAZIONALE ADOLESCENTI è il titolo del campo vocazionale adolescenti (GrADO) che si è tenuto a Contra di Missaglia dal 21 al 25 luglio. Quattordici ragazze dell’Ispettoria si sono lasciate provocare dalle figure di Maria, Maria Domenica Mazzarello e Madre Teresa di Calcutta.

Tre nomi che iniziano per M, tre donne, ma soprattutto tre “sì” detti per la vita… Tre “sì” che hanno inaugurato tre grandi storie: quella cristiana, quella delle Figlie di Maria Ausiliatrice e quella delle Missionarie della Carità. E il “+1”?

È quello di altre quattro donne che hanno testimoniato alle ragazze il loro “sì” per la vita: suor Patrizia Maesani, suor Maria Malagutti, suor Lucia Mantovani e suor Sabina Mingotto. Ancora una volta quattro cognomi che iniziano per M, ma soprattutto quattro “sì” che hanno aperto il varco a delle storie meno note di quelle di Maria, Madre Mazzarello e Madre Teresa, ma ugualmente grandi nell’apertura al disegno di Dio. Celebri vicende e semplici storie si sono così intrecciate in un’unica grande provocazione: quella a dire dei “sì” quotidiani che spalancano la strada della felicità nel tempo e nell’eternità. Una felicità che è stata sperimentata a Contra dicendo sì alle piccole proposte di ogni giorno: dal gioco in cortile ai pasti condivisi, dalla gita al lago al pellegrinaggio alla Madonna del Bosco, dai viaggi in treno a quelli in pullmino, dai momenti di preghiera comunitaria a quelli di silenzio e riflessione personale, dalla visita alle suore della casa di riposo ai piccoli servizi per la predisposizione degli ambienti alla vita comune… tutto è stato vissuto con gioia e grande disponibilità a mettersi in gioco, ciascuno a partire dalla propria storia, con i propri limiti e i propri talenti… Ci auguriamo che questi “sì” aprano la strada all’ECCOMI che ciascuna dovrà ripetere ogni giorno una volta ritornati alla quotidianità!

Daniela Tognoni

Print Friendly, PDF & Email