Calendario dell’Avvento alternativo

da | 11 Dic 2018 | Giovani

di Corxiii

C’è un qualcosa di magico quando si parla di attesa…

Nel Piccolo Principe, il tempo dell’attesa tra il principe e la volpe diventa un tempo di gioia, di trepidazione, di preparazione all’incontro tra i due amici. Così il fidanzamento è un tempo vissuto nella gioia, perché prepara all’incontro per eccellenza tra due persone che si amano a tal punto da voler dire il loro “per sempre” all’altro.

Ma non ci si può preparare all’incontro lasciando scorrere i giorni: è necessario invece alimentare la gioia, vegliare, fare attenzione a ciò che succede intorno a noi. Solo così l’attesa potrà essere un tempo fecondo!

E l’Avvento, alla fine, è proprio questo: un tempo di attesa che prepara al tempo della Pienezza, un tempo di preparazione e di gioia che precede l’incontro speciale, personale, unico, tra te e Dio.

Però diciamolo… i cioccolatini nel calendario dell’Avvento sono buoni, e sicuramente aumentano la felicità… ma forse non bastano per prepararci al Natale!

Abbiamo quindi pensato di darti quattro semplici idee in stile Corxiii per un calendario alternativo, a basso costo e ad altissimo beneficio per la tua fede, le tue relazioni e la tua capacità di donare e accogliere il Dono. Puoi sceglierne uno (o anche tutti) o prendere spunto per trovare il tuo personalissimo modo di vivere questi giorni in pienezza! 

Eccoli qui:

1) CALENDARIO DELLA FEDE:

Ogni mattina ritagliati 10 minuti per leggere e meditare il Vangelo e le letture del giorno, e scegli una frase da fare tua per tutta la giornata. Puoi annotarla su un diario o scriverla su un biglietto da appendere all’albero di Natale. Giorno dopo giorno, ti accorgerai che ci sono parole che sembrano rivolte proprio a te e che Dio vuole parlare al tuo cuore, per ricordarti che sei figlio amato!

2) CALENDARIO DEGLI AMICI:

scrivi, per ogni giorno, il nome di un amico, di un famigliare o di un conoscente che sta vivendo un momento difficile o particolare. Impegnati a ritagliare qualche minuto al giorno per sentire quella persona, offrirle un caffè o semplicemente per ricordarla nella preghiera. Alimentare le relazioni e pregare per gli altri è un bel modo per allargare il cuore e portare speranza!

3) CALENDARIO DELLA CARITÀ:

Procurati una scatola o una borsa in cui, ogni giorno, potrai inserire un indumento, un alimento a lunga conservazione, un prodotto per l’igiene o altri oggetti utili. Il 24 dicembre avrai un kit completo da consegnare alla realtà caritatevole più vicina a te. Qualcuno potrebbe passare un Natale più bello grazie al tuo piccolo aiuto.

4) CALENDARIO DEGLI SPOSI:

Impegnati a scrivere ogni giorno un biglietto d’amore per tuo marito/tua moglie, da fargli trovare nel vostro calendario d’Avvento, vicino alla tazzina del caffè, o sulla scrivania (magari abbinato a un cioccolatino!). Vi potrete così preparare al Natale alimentando ogni giorno il vostro amore con piccoli gesti!

E tu, come hai deciso di vivere il tempo dell’attesa?

…Buon Avvento!!!

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni il precursore – Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 22, 34-40 Commento di suor Daniela Tognoni, FMA   L’imperativo dell’amore percorre come un filo rosso le letture di questa V domenica dopo il Martirio di S....

26^ Domenica del Tempo Ordinario

26^ Domenica del tempo ordinario - Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 21, 28-31 Commento di suor Rita Fallea, FMA   Un uomo aveva due figli… Sono due i modi in cui possiamo rispondere a Dio: con il sì, oppure con il no. La parabola che abbiamo ascoltato...

La terra va contemplata e protetta

Francesco prosegue il ciclo di catechesi nel periodo di pandemia riaffermando che “chi vive per sfruttare la natura, finisce per sfruttare la gente”, mentre compito di tutti è custodire il creato “per dare un futuro alle nuove generazioni” Di Adriana Masotti  ...

Le FMA vicine al popolo libanese

Le FMA e le Comunità Educanti dell’Ispettoria del Medio Oriente (MOR) sono vicine alla popolazione libanese colpita dalle esplosioni al porto di Beirut.   (Libano). Il 4 agosto 2020 la zona portuale di Beirut è stata colpita da più esplosioni che hanno distrutto...

C’è un filo sottile che ci salva nel marasma

Di Gianfranco Lauretano Siamo ripartiti. Mancano tante cose, ma il virus non ha spezzato quel filo sottile e indistruttibile dell’amore alla scuola e ai nostri alunni e colleghi.   Il primo giorno di scuola, lo sappiamo tutti, è un classico della letteratura e...

La bellezza che ci appartiene

“Io credo che la grammatica di una vita spirituale viva consista nell’imparare l’attenzione”. La bellezza del creato esiste nel momento in cui sappiamo guardarla con occhi attenti, curiosi, vivi: è il cuore del messaggio che ci affida il cardinale portoghese, grande...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi