Amabilità, gioia salesiana

Nel nostro mondo, nelle nostre famiglie, con chi ci circonda abbiamo bisongo di amabilità, ma ancor più con i giovani; abbiamo bisogno di chiederla come un dono e accrescerla come virtù e attraverso gesti che favoriscano la comunicazione, la relazione e rendano evidente l’amore di Dio.

Tutto inizia con una parola gentile, un dettaglio sottile, gentile, cortese, amabile.
Già San Paolo nella sua Lettera a Timoteo considerava importante e raccomandava a tutti i Cristiani l’amabilità con tutti. Amabile è una persona che, dal suo atteggiamento affabile, gentile, premuroso e affettuoso, è degna di essere amata.
Don Bosco come “pedagogo” del giovane, sapeva per esperienza che non è sufficiente amare. La “Carità pedagogica” richiede più; “Farsi volere bene; vale a dire, saper tradurre l’amore in atteggiamenti di bontà, amabilità, in una metodologia di amicizia, nella familiarità del dialogo e nella gioia del vivere insieme” (cfr. ACS 310, pp 11-12.).
Si tratta, alla fine, di “farsi voler bene”, che è il risultato di una spiritualità e una metodologia apostolica particolarmente originali.
Questo sarà il desiderio di Don Bosco per i Salesiani: “studia il modo di farti amare” di fronte ai giovani, un aspetto fondamentale della sua proposta educativa.

L’amabilità produce pace ed è contagiosa, ha il potere di “disarmare i cuori”; in altre parole, la cortesia ha la capacità di liberare gli altri dalle emozioni negative, perché davanti ad un gesto gentile, l’altro abbassa le mani, si tranquillizza.

C’è un filo sottile che ci salva nel marasma

Di Gianfranco Lauretano Siamo ripartiti. Mancano tante cose, ma il virus non ha spezzato quel filo sottile e indistruttibile dell’amore alla scuola e ai nostri alunni e colleghi.   Il primo giorno di scuola, lo sappiamo tutti, è un classico della letteratura e...

La bellezza che ci appartiene

“Io credo che la grammatica di una vita spirituale viva consista nell’imparare l’attenzione”. La bellezza del creato esiste nel momento in cui sappiamo guardarla con occhi attenti, curiosi, vivi: è il cuore del messaggio che ci affida il cardinale portoghese, grande...

Riparte la scuola… e anche il doposcuola

A marzo improvvisamente il doposcuola a Gallarate che abbiamo gestito per tre anni ha improvvisamente chiuso. Se nel nostro spazio di intervento individuale a “Parole Insieme”, abbiamo trovato una mediazione, grazie ai canali digitali, lo spazio quotidiano che avevamo...

Rimettiamo la relazione al centro

A ragionare sulle responsabilità degli adulti (genitori, insegnanti, istituzioni, scuola, associazioni) sono stati chiamati Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, Chiara Giaccardi, professoressa di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università...

Giovani profeti senza paura

Siamo uniti da una missione: «Andare in paradiso e portare con noi più gente che possiamo». Don Angel Fernandez Artime   Vi saluto con tutto il cuore, amici lettori del Bollettino Salesiano, che don Bosco tanto amava. Voglio condividere con voi una bella testimonianza...

Civic Action

Un ebook alla scoperta di storie italiane di (stra)ordinario civismo   Oltre 200 tra cittadini, associazioni, aziende ed enti hanno partecipato a CIVIC ACTION, una call for practices promossa da Fondazione Italia Sociale. Ora le storie più belle della call for...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi