Generatività-Vita-Contemporaneità

da | 29 Ott 2019 | La buona parola

Le parole del “capitolo ispettoriale”

Di Sr Cristina Merli

Tre parole chiave, tre dimensioni dell’esistenza, tre domande che chiedono di “sostare”. “Sostare” per ascoltare, per dare forma ai sogni, per rileggere la vita e il carisma salesiano nel tempo. “Sostare – insieme” per condividere, per dialogare, per ridare senso alle parole, per generare.

Dal 31 ottobre al 3 novembre le Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) della Lombardia, insieme ad alcuni laici, saranno a Capiago, Como, per vivere il “capitolo ispettoriale”, termine di diritto canonico che ha un significato semplice, ma indica un compito complesso e attraente.

Il significato: riunione rappresentativa delle suore salesiane della nostra regione.
Il compito: lo studio e l’approfondimento del tema del capitolo generale (assemblea rappresentativa dell’Istituto a livello mondiale) e l’elezione della suora che vi parteciperà.

“Fate quello che Egli vi dirà. Comunità generative di vita nel cuore della contemporaneità”. È il tema sul quale verterà il capitolo.

Dopo l’apertura ufficiale con l’eucaristia celebrata dall’ispettore salesiano Don Giuliano Giacomazzi, Sr Maria Teresa Cocco, ispettrice, introdurrà le giornate con una relazione sul cammino dell’ispettoria in questi ultimi anni.
Silvano Petrosino, docente di filosofia all’Università Cattolica, offrirà poi una lettura sulla “contemporaneità”. Proseguirà Mons. Paolo Martinelli, Vicario Episcopale per la Vita Consacrata, proponendo una riflessione sul Vangelo delle nozze di Cana.

Altri ospiti presenteranno la loro esperienza all’interno di una tavola rotonda dal titolo “comunità generative”.

Riflessioni, dialogo, laboratori porteranno all’elaborazione di un documento finale che sarà votato l’ultimo giorno, insieme alla delegata al capitolo generale,

Chiuderà le giornate la celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Milano, Mario Delpini.

Sostare, abitare un luogo, vivere domande, intessere relazioni per far nascere più vita innanzitutto in quei giorni, tra quelle persone. Così il capitolo ispettoriale potrà essere generativo per l’intera ispettoria.

Puoi seguirci sui nostri canali social:

 

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi