Il Paradiso è pieno di matti

Recentemente ho letto alcune righe scritte da un caro amico che ricordava un servizio di un paio di anni fa: si era reso disponibile ad accompagnare un’ assistente sociale in un trasferimento di una donna con grossi problemi psichiatrici.

La storia di quella persona è veramente straziante, con un matrimonio fallito alle spalle e una figlia che non vede da anni e sente solo brevemente al telefono ogni tanto. Una infinita serie di spostamenti da una casa famiglia o un ospedale ad un altro….

Non riuscendo neppure ad immaginare cosa voglia dire una vita così e col cuore colmo di riconoscenza verso il Signore, che mi ha indegnamente e, per certi versi inspiegabilmente, voluto donare una cosiddetta vita “normale”, mi sono ritrovato a chiedermi quale possa essere il Suo progetto in casi simili: già normalmente è difficile comprenderlo, figuriamoci in situazioni di grande sofferenza come quella!

E allora si è affacciata alla mia mente la consapevolezza che il Paradiso è pieno di “matti”.

Il termine non vuole assolutamente essere dispregiativo, ma puramente indicativo. Indicativo di tutti coloro che vivono una vita di stenti o di malattia grave, come i malati mentali, senza magari averne piena coscienza.

E mi sono tornate in mente le parole del brano del Vangelo in cui il Re invita al banchetto i reietti della società … gli storpi, i menomati … i matti… tutti loro mi precederanno in Paradiso!

Quindi, io, noi, che talvolta ci crogioliamo nelle nostre soddisfazioni, tronfi per quel che facciamo, possediamo, diciamo … dobbiamo rammentarci che tutto ciò, se da un lato ci permette di vivere in una certa misura una vita felice, contemporaneamente ci allontana dal luogo, o meglio, dallo stato d’essere, al quale siamo chiamati! Io devo ancora meritami un posto, mentre quella donna probabilmente lo ha già pronto fin da quando è nata.

Non so, non ho studiato e non sono un teologo, Sono solo pensieri sparsi, ma quando ringraziamo per i doni ricevuti, chiediamo al Signore che ci aiuti anche a viverli correttamente, perché al termine della nostra giornata terrena, l’essere stati … ci sia di lode e non di condanna. Amen.

Giorgio Frigerio

1^ Domenica dopo la Dedicazione

1^ Domenica dopo la Dedicazione – Anno A Vangelo di Luca, 24,44-49° Comento di suor Beatrice Schullern, FMA   In questa Giornata Missionaria Diocesana, la liturgia offre alla nostra meditazione le parole di Gesù agli undici riuniti nel cenacolo. Il sepolcro...

30^ Domenica del Tempo Ordinario

30^ Domenica del Tempo Ordinario – Anno A Vangelo di Matteo, 22,34-40 Commento di suor Silvia Testa, FMA   Nello studio della Legge, quindi della Torah, i rabbini avevano individuato 613 precetti, un lungo elenco di norme da rispettare. Nelle scuole teologiche...

A scuola per essere felici

L’Assemblea CIOFS/Scuola elabora un Manifesto per esprimere l’identità della Scuola Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Italia.   Il 10 ottobre 2020, il Direttivo Nazionale del Centro Italiano Opere Femminili Salesiane/Scuola (CIOFS/Scuola) si è radunato a...

Un Webinar sull’Enciclica “Fratelli tutti”

Il 9 ottobre 2020 si è svolto un webinar sull’Enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco, promosso dall’Unione Superiori Maggiori d’Italia (USMI) e dalla Conferenza Italiana Superiori Maggiori (CISM).   Madre Yvonne Reungoat, Madre Generale delle Figlie di Maria...

Papa Francesco al TED

La crisi climatica globale ci richiederà di trasformare il modo in cui agiamo, afferma Sua Santità Papa Francesco. Tenendo un TED Talk dalla Città del Vaticano, propone tre linee di azione per affrontare i crescenti problemi ambientali del mondo e le disuguaglianze...

Ripartiamo dalle relazioni

Di Mauro Magatti e Chiara Giaccardi   La risposta alla pandemia del Covid-19 — una reazione pressoché mondiale, pur con qualche significativa eccezione — è stata il lockdown. Abbiamo fatto la cosa migliore? C’è chi dice sì e c’è chi dice no. Però, la domanda...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi