La Famiglia Salesiana: una realtà carismatica

Di don Pierluigi Cameroni

Con umile e gioiosa gratitudine riconosciamo che Don Bosco, per iniziativa di Dio e la materna mediazione di Maria, diede inizio nella Chiesa ad un’originale esperienza di vita evangelica. Lo Spirito plasmò in lui un cuore abitato da un grande amore per Dio e per i fratelli, in particolare i piccoli e i poveri, e lo rese in tal modo Padre e Maestro di una moltitudine di giovani, nonché Fondatore di una vasta Famiglia spirituale ed apostolica. La carità pastorale, che trova nel Buon Pastore la sua sorgente e il suo modello, fu per Don Bosco costante ispirazione nell’opera di educatore ed evangelizzatore, orientandone la vita, la preghiera e lo slancio missionario. Con la scelta del motto Da mihi animas cetera tolle volle esprimere la sua passione per Dio e per i giovani, disposto ad ogni sacrificio pur di realizzare la missione intravista nel sogno dei nove anni….

Per la sua statura di «grande uomo carismatico» e di santo, Don Bosco si colloca con originalità tra i Fondatori di Istituti di vita consacrata, religiosi e secolari, e di Associazioni laicali apostoliche nella Chiesa. Con stupore e riconoscenza, infatti, il seme iniziale è cresciuto fino a diventare un albero rigoglioso. Ai primi quattro Gruppi da lui fondati (ndr. Salesiani di Don Bosco, Associazione di Maria Ausiliatrice, Figlie di Maria Ausiliatrice, Salesiani Cooperatori), numerosi altri Gruppi si sono aggiunti nel corso del secolo ventesimo e all’inizio del nuovo millennio. (Carta d’identità Carismatica della Famiglia Salesiana nn. 1-2).

La Famiglia Salesiana è una “realtà carismatica”, vale a dire innanzitutto un dono dello Spirito dato alla Chiesa in don Bosco.

All’origine della storia salesiana troviamo l’amore di don Bosco per la gioventù povera e l’attenzione ai ceti popolari. Animato dalla carità del Buon Pastore, egli convoca attorno a sé un grande numero di persone.

Don Bosco, fin dall’inizio della sua opera, pensò ad un “INSIEME”, ad una comunione di forze apostoliche.

La nostra storia ci aiuta a capire che appartenere e servire all’insieme della Famiglia Salesiana significa servire a Don Bosco fondatore. Essere fedeli all’insieme della Famiglia di Don Bosco è essere fedeli alla storia della nostra missione giovanile, popolare e missionaria. Questa unità carismatica ci precede.

Le differenze che identificano ogni gruppo mettono in evidenza il patrimonio comune e acquistano significato nell’armonia dell’insieme.

La Famiglia Salesiana è una realtà “ricca” che si esprime attraverso una molteplicità di presenze e una diversità di impegni che nascono nei gruppi e nelle persone che la costituiscono tra i quali si trovano presbiteri e laici, religiosi e religiose e consacrati nel secolo. La varietà si compone in unità dinnanzi ai “valori dello spirito di Don Bosco”, all’intuizione pedagogica e metodologica del “sistema preventivo” e anche alla sintesi spirituale e missionaria rappresentata dal “da mihi animas, coetera tolle”. Questo fa sì che sia, a tutti i livelli, una realtà dinamica, difficile ad essere definita in tutti i suoi aspetti: carismatici, spirituali, apostolici, giuridici, organizzativi.

La diversità nell’unità mette in evidenza le caratteristiche e l’originalità e autonomia di ciascun gruppo. Questo costituisce una ricchezza del carisma salesiano e la possibilità di offrirlo e viverlo in una grande varietà di contesti.

I gruppi che appartengono alla Famiglia Salesiana, oggi sono 31, hanno tra loro una relazione particolare nella quale esprimono una comunione carismatica. Condividono una spiritualità evangelica che trova una significativa espressione nello “spirito di famiglia” e nell’ansia apostolica di essere segni e portatori dell’amore di Dio soprattutto per i giovani.

I 31 gruppi della Famiglia Salesiana:

1. Società Salesiana di San Francesco di Sales – Salesiani di Don Bosco
2. Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice
3. Associazione Salesiani Cooperatori
4. Associazione di Maria Ausliatrice
5. Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
6. Exallieve ed Exallievi di FMA
7. Volontarie di Don Bosco
8. Figlie dei Sacri Cuori Di Gesù e di Maria
9. Salesiane oblate del Sacro Cuore di Gesù
10. Apostole della Sacra Famiglia
11. Suore della Carità di Gesù
12. Suore Missionarie di Maria Aiuto dei Cristiani
13. Figlie del Divin Salvatore
14. Suore ancelle del Cuore Immacolato di Maria
15. Suore di Gesù Adolescente
16. Associazione Damas Salesianas
17. Volontari Con Don Bosco
18. Suore Catechiste di Maria Immacolata Ausiliatrice
19. Figlie della Regalità di Maria Immacolata
20. Testimoni del Risorto – 2000
21. Congregazione di San Michele Arcangelo
22. Congregazione delle Suore della Resurrezione
23. Suore Annunciatrici del Signor
24. Discepole Istituto Seculare Don Bosco
25. Comunità di “Canção Nova” ”
26. Suore di S. Michele Arcangelo (Micaelite)
27. Suore di Maria Auxiliatrix
28. Comunità della Missione di Don Bosco (CMB)
29. Le Suore della Regalità di Maria Immacolata
30. Le Suore della Visitazione di Don Bosco
31. Fraternidad comtemplativa Maria de Nazaret

 

Presentazione Strenna 2021

Nel pomeriggio del 26 dicembre presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma è stata lanciata, per la prima volta nella storia in diretta mondiale, la Strenna 2021 del Rettor Maggiore «Mossi dalla speranza: “Ecco, io...

1 Km per la speranza

Di Riccardo Schiavo Roberto Miglio insegna educazione fisica alla Maria Ausiliatrice di San Donato M.se Ammalarsi di Parkinson e vedere, in mezzo al nero, un’opportunità per lanciare un messaggio positivo. Roberto Miglio insegna educazione fisica alla scuola salesiana...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi