Mese Missionario Straordinario

Papa Francesco aprirà il Mese Missionario Straordinario nella Basilica Vaticana

La festa di Santa Teresa di Gesù Bambino, dal 1927 proclamata Patrona delle Missioni con San Francesco Saverio, che segna tradizionalmente l’inizio dell’Ottobre Missionario, avrà quest’anno una connotazione straordinaria.

Alle ore 18 (ora italiana) di martedì 1° ottobre, il Santo Padre Francesco presiederà nella Basilica di San Pietro in Vaticano, la celebrazione dei Vespri solenni per l’apertura del Mese Missionario Straordinario. La celebrazione sarà preceduta, a partire dalle ore 17,15 (ora italiana), da testimonianze e preghiere preparate dagli otto istituti missionari italiani: Comboniani e Comboniane, Saveriani e Saveriane, Missionari e Missionarie della Consolata, Pime e Missionarie dell’Immacolata.

Al termine Papa Francesco consegnerà il crocifisso ai missionari in partenza.

Domenica 20 ottobre, alle ore 10,30, il Santo Padre Francesco presiederà in piazza San Pietro la Santa Messa per la Giornata Missionaria Mondiale, cui prenderanno parte anche i partecipanti al Sinodo speciale per l’Amazzonia che si svolge in ottobre in Vaticano.

Un altro appuntamento di rilievo sarà lunedì 7 ottobre, memoria liturgica della Beata Maria Vergine del Rosario: alle ore 15 (ora italiana), il Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, guiderà la recita del Santo Rosario nella Basilica Papale di Santa Maria Maggiore. La preghiera sarà trasmessa in mondovisione dal circuito di Radio Maria.

Anche l’intenzione di preghiera del mese di ottobre sarà dedicata al Mese Missionario Straordinario: il video realizzato dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa sarà disponibile sul sito www.october2019.va.

Il Mese Missionario Straordinario coinvolge e impegna la Chiesa universale in un rinnovato cammino di preghiera, di testimonianza e di riflessione sulla centralità della missio ad Gentes nella vita di ogni battezzato. Ogni Chiesa locale è quindi chiamata a vivere nel proprio contesto e nella propria situazione, momenti di condivisione, di preghiera e di impegno missionario. Non si chiede quindi di “farsi pellegrini a Roma” ma di farsi pellegrini dalle proprie case verso ogni angolo della terra per portare a tutti “la gioia del Vangelo”.

Il Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019 non prevede una celebrazione di chiusura, in quanto ci si attende che un rinnovato ardore per la missione suscitato in questo tempo impregni la vita futura di ogni battezzato e di ogni Chiesa locale. Inoltre da questo mese di ottobre 2019 ci si proietta già verso l’anno 2022, nel quale ricorrono tre anniversari importanti per il mondo missionario: i 400 anni della istituzione della “Congregatio de Propaganda Fide” da parte di Papa Gregorio XV, il 22 giugno 1622; i 200 anni dalla nascita dell’Opera della Propagazione della Fede per iniziativa della venerabile Pauline Jaricot; il centenario del riconoscimento di “Pontificia” di questa Opera, fatto da Papa Pio XI con il motu proprio Romanorum Pontificum.

 

Fonte: Fides.org

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi