Una carezza per le periferie

Papa Francesco gli ha chiesto di non rimanere dietro la scrivania, ma di portare la sua tenerezza e la sua cura tra i più poveri

Si tratta di Monsignor Konrad Krajewski, polacco di 50 anni a cui il Papa ha chiesto di essere la sua mano, la sua voce, la sua carezza per chi soffre. Per questo, non è difficile vederlo spuntare tra i quartieri poveri della capitale. I suoi amici sono tra quelli che stanno a dormire sotto i portici del Vaticano, i senza dimora. Don Corrado, specie nei giorni più rigidi dell’inverno, li ha aiutati con pasti caldi, coperte, soprattutto vicinanza.

«Il Papa un giorno mi ha detto: le tue braccia saranno il prolungamento delle mie braccia». E così è iniziata l’avventura. «Quando mi ha nominato Elemosiniere mi ha aggiunto: la scrivania non fa per te, puoi venderla. E non aspettare che la gente bussi, vai tu a cercare i poveri, fallo per me». Su una Fiat Qubo gira per Roma, finora ne ha visitati 15 ospizi, dormitori, famiglie in difficoltà.

E ha agito sempre con discrezione, con umiltà. Nel 2013 ha distribuito oltre un milione di euro, frutto dei doni fatti al Papa. E’ pure volato a Lampedusa a portare aiuto ai migranti, carte telefoniche per chiamare a casa, a benedire le bare.

Quando gli chiedono un’intervista, si ritrae gentilmente dicendo: “ La povertà è una cosa seria, non serve per farsi pubblicità”. In genere, riduce al minimo le parole, mentre si consegna con generosità ai poveri delle stazioni romane :Ostiense e Termini.

4^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

20 settembre 2020 – Anno A VANGELO di Giovanni 6, 24-35 Commento di suor Chiara Papaleo, FMA   Il clima di questa pagina di Vangelo sembra quasi fare da eco a quella della Samaritana, con la differenza che al capitolo IV era messa a tema l’acqua e la sete insita...

25^ Domenica del Tempo Ordinario

20 settembre 2020 – Anno A Vangelo di Matteo, 20, 1-16 Commento di suor Susanna Anzini, FMA   Questa domenica, nel vangelo, Gesù ci racconta una parabola che ad una prima lettura ci può sembrare un po’ strana, ma che ci aiuta ad uscire dalla nostra logica ed...

Riparte la scuola… e anche il doposcuola

A marzo improvvisamente il doposcuola a Gallarate che abbiamo gestito per tre anni ha improvvisamente chiuso. Se nel nostro spazio di intervento individuale a “Parole Insieme”, abbiamo trovato una mediazione, grazie ai canali digitali, lo spazio quotidiano che avevamo...

Rimettiamo la relazione al centro

A ragionare sulle responsabilità degli adulti (genitori, insegnanti, istituzioni, scuola, associazioni) sono stati chiamati Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, Chiara Giaccardi, professoressa di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università...

Giovani profeti senza paura

Siamo uniti da una missione: «Andare in paradiso e portare con noi più gente che possiamo». Don Angel Fernandez Artime   Vi saluto con tutto il cuore, amici lettori del Bollettino Salesiano, che don Bosco tanto amava. Voglio condividere con voi una bella testimonianza...

Civic Action

Un ebook alla scoperta di storie italiane di (stra)ordinario civismo   Oltre 200 tra cittadini, associazioni, aziende ed enti hanno partecipato a CIVIC ACTION, una call for practices promossa da Fondazione Italia Sociale. Ora le storie più belle della call for...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi