Ciatu Mio

da | 15 Gen 2019 | Libri

Di Riccardo Vaccari

Che bello questo libro. La scrittura di Manuela è sempre profondamente diretta, poetica e toccante. Avevo già avuto modo di apprezzarla ne “L’altro suono della musica”, questo Ciatu mio è la riprova del valore della sua penna. La certezza che nel marasma dell’editoria italiana ci sono romanzi che forse non toccheranno l’apice delle classifiche ma nel passaparola dei lettori troveranno la maggiore delle gratificazioni.

La storia di Giulia, la nostra protagonista, racconta di un’infanzia travagliata, in un piccolo paesino toscano. Che porterà ad una crescita segnata da rigidità d’animo e lacune caratteriali, alla paura di amare. Sarà l’unico ricordo felice a spingerla verso una terra lontana, per aprire quel cassetto dei ricordi che faticosamente da tempo ha chiuso a chiave nella sua mente.

Perché il destino completa sempre il suo disegno.
Ed allora scoprirà che la sensazione più profonda che si possa provare è quella di essere nello stesso respiro della persona che si ama: “Ciatu mio”.
Capirà di aver inseguito e trovato un sentimento cui non voleva concedersi.

Non è un libro melenso con il classico lieto fine, è la storia di un dolore che vince ogni paura.

“Purtroppo le cicatrici dei dolori lasciano segni che la felicità non sa distinguere, per questo le anime si riconoscono, perché hanno gli stessi luoghi dove nascondersi”.
Perché un’emozione ti scava dentro, si fa spazio per nutrirsi e cresce in fondo all’anima. E rivive in un respiro.

Leggetelo.

Genere: Narrativa

Presentazione Strenna 2021

Nel pomeriggio del 26 dicembre presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma è stata lanciata, per la prima volta nella storia in diretta mondiale, la Strenna 2021 del Rettor Maggiore «Mossi dalla speranza: “Ecco, io...

1 Km per la speranza

Di Riccardo Schiavo Roberto Miglio insegna educazione fisica alla Maria Ausiliatrice di San Donato M.se Ammalarsi di Parkinson e vedere, in mezzo al nero, un’opportunità per lanciare un messaggio positivo. Roberto Miglio insegna educazione fisica alla scuola salesiana...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi