Un libro del Cardinal Martini è sempre un dono grande, ma «Il sole dentro» è davvero speciale!

È un inedito del 1975: Padre Carlo Maria Martini è invitato da Suore Carmelitane a predicare un corso di Esercizi Spirituali. La predicazione viene registrata e trascritta da una suora, ma il testo è poi dimenticato nella biblioteca del monastero. Viene ritrovato quasi 30 anni dopo, quando Martini, Cardinale emerito, è a Gallarate. Dopo la sua morte, il testo riemerge da un cassetto e viene pubblicato, con la prefazione di Enzo Bianchi, e reso disponibile per la lettura di tutti.

Chi sta leggendo questa presentazione non volti pagina, dicendo “allora non è per me”, perché è davvero per tutti coloro che vogliono fare un viaggio meditativo sulla vita dell’anima e la lotta spirituale.

Il testo è un’articolata meditazione sulla esortazione conclusiva della Lettera di San Paolo agli Efesini con alcuni accenni alla regola Carmelitana ed è proposta con la freschezza del parlato.

Proprio così: leggendo questo libro sembra di ascoltare il nostro Cardinale, durante le sue predicazioni. È diviso in 12 capitoli corrispondenti alle 12 meditazioni.

Padre Martini presenta l’argomento a partire dai riferimenti biblici, poi lo spiega passo dopo passo, fa domande e dà risposte per aiutare a comprendere il significato della Parola di Dio che attualizza sempre con indicazioni precise. E vi assicuro, non si può non capire, ci si sente trasportati nel mistero che sta spiegando. Espone un concetto, lo riprende per approfondirlo e poi conclude con una frase riassuntiva e ne esce una spiegazione magistrale: Martini è stato un vero maestro, un padre spirituale unico!

Con estrema semplicità, aiuta a conoscere i passaggi, definiti da lui stesso, più oscuri, e li rende comprensibili anche a chi non conosce la Bibbia: «…mi trovo imbarazzato di fronte a questi testi, ma cerco di dire qualcosa leggendo nella Parola, così come la capisco». Caspita che umiltà!

È impressionante notare come Martini possieda le Scritture, con quale abilità sappia fare collegamenti tra passi biblici differenti: sta commentando una frase e con immediatezza ricorda altri passi in cui si ritrovano le stesse frasi, gli stessi concetti che sfuggirebbero a chi non conosce la Bibbia come lui e questo suscita nel lettore una meraviglia spirituale indescrivibile.

E come se non bastasse, sa far dialogare le Lettere di San Paolo con la Regola carmelitana e alla fine si scopre che le citazioni di San Paolo possono diventare la regola spirituale di ognuno di noi, perché anche San Paolo è un grande!

Ci sono commenti troppo belli sulla giustizia, sull’essere vangelo di pace, sulla confessione, sulla Parola di Dio nei cuori, sulle tentazioni, sul rendere grazie, sulla preghiera… per citarne solo alcuni.

Il lettore non si faccia ingannare da questo elenco, pensando di conoscerne la spiegazione, perché Martini va oltre, dando interpretazioni nuove e accompagna a scavare dentro di noi e a scoprire un tesoro inesplorato.

Non ho mai letto un libro di meditazione con così tanta assiduità; «Il sole dentro» è come un romanzo avvincente che dopo averlo iniziato, non si può smettere di leggerlo.

Ma a differenza di un romanzo, non si può leggere una pagina dietro l’altra, perché è troppo ricco e va preso a piccole dosi: a volte, solo dopo poche righe, occorre fare una sosta, per lasciar sedimentare nella mente e nel cuore quanto è stato letto, per farlo diventare vita.

In questo scritto si rivela il fine esegeta della Sacra Scrittura e il pastore che sarebbe stato poi grandemente ascoltato da Cardinale, ma anche il profondo scrutatore dell’animo umano capace di analizzare le vanità e le debolezze, nel costante combattimento fra il bene e la resa di fronte al male, per affrontare quello stato di «desolazione spirituale» sempre in agguato sulla strada di chi vuole seguire il Vangelo.

Non manca un’instancabile esortazione alla fiducia, soprattutto quando si cade nei tentacoli delle forze oscure del maligno, perché come scrive Martini in queste pagine: «Tornerà il sereno. Dovremo solo attendere il riapparire del sole interiore, della luce dell’anima, con disposizione paziente, risoluta e coraggiosa».

Spero di avervi fatto venire voglia di correre in libreria a comperare il libro e di iniziare subito gli Esercizi Spirituali personali!
Con il mio augurio di avere tutti «il sole dentro».

Rosangela Carù

Print Friendly, PDF & Email