L’amore

da | 19 Mar 2019 | Libri

Di Riccardo Vaccari

Vi siete mai chiesti quando avete imparato veramente a dire ti amo?

Con il primo amore? Forse, ma è quello che avete sposato e con cui avete deciso di passare insieme tutta la vostra vita oppure no? Propendo per quest’ultima ipotesi e a larga maggioranza direi. Maurizio Maggiani in questo suo libro compie un viaggio a ritroso nei pensieri e nelle esperienze di vita di uno sposo, volutamente anonimo, che stimolato dalla moglie ricorda amori di gioventù ma non solo.

La storia si svolge nell’arco di ventiquattro ore, dove volutamente l’autore descrive in parallelo la quiete della routine quotidiana con le sensazioni scaturite dai ricordi di cinquant’anni di vita del protagonista e del nostro paese. L’amore è un sentimento raccontato non solo nell’affetto dei piccoli gesti familiari, ma nella fede di un ideale giovanile, nella lotta sociale e nell’amicizia verso i compagni di gioventù. Nei piccoli “fatterelli” di un’esistenza che svanisce nei ricordi, confortata dalla presenza fissa e rassicurante della sposa.

Non è un libro facile, non ci sono frasi da sottolineare alla Bisotti per intenderci. I pensieri sono molto lunghi e la mancanza di dialoghi a volte rende addirittura un po noiosa la lettura. Però è un romanzo diverso. Potrebbe essere la vita di vostro padre e vostra madre, anzi lo è sicuramente.

Lo stile di Maggiani è poetico e velato di malinconica ironia, emotivo e razionale. Non guarda al passato con rimpianto, ma con rispettoso ossequio per le scelte fatte. Per ricordare quando ha cominciato a dire ti amo.

Genere: Romanzo di narrativa, storico e sentimentale

Presentazione Strenna 2021

Nel pomeriggio del 26 dicembre presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma è stata lanciata, per la prima volta nella storia in diretta mondiale, la Strenna 2021 del Rettor Maggiore «Mossi dalla speranza: “Ecco, io...

1 Km per la speranza

Di Riccardo Schiavo Roberto Miglio insegna educazione fisica alla Maria Ausiliatrice di San Donato M.se Ammalarsi di Parkinson e vedere, in mezzo al nero, un’opportunità per lanciare un messaggio positivo. Roberto Miglio insegna educazione fisica alla scuola salesiana...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi