Di Walter Muto per Tracce

Come lui stesso ammette, è uno degli ultimi cantautori aggrappatisi al carro della discografia prima dell’esplosione dei Talent Show. E all’inizio ha faticato non poco ad affermarsi, fino ad un simpatico e geniale tormentone nato proprio da questa difficoltà, poi divenuto un hit, Vorrei cantare come Biagio.
Stiamo parlando di Simone Cristicchi: è il 2005 e solo due anni dopo arriva la vittoria al Festival di Sanremo con una canzone, Ti regalerò una rosa, sulla disabilità psichica, tema trattato anche in uno spettacolo teatrale.
Dopo un’altra esperienza teatrale sul dramma delle foibe e le feroci critiche provenienti da quella sinistra cui prima faceva riferimento, il cantautore-scrittore si avvicina alla spiritualità controversa di Davide Lazzaretti, discusso predicatore della seconda metà dell’800 e questo lo porta a presentare il libro a lui dedicato in molti luoghi, fra i quali la Fraternità di Romena, dove conosce Don Luigi Verdi.

Come sempre, è da un incontro con un uomo in grado di “scaldare il cuore” e dall’amicizia che ne consegue che viene un cambio di rotta, o meglio, un riconoscimento.
Cercare di cambiare sguardo sul mondo e vedere l’altro come un dono sono un tutt’uno.

Il resto è storia recente: lo abbiamo visto sul palco di Sanremo con l’intensa canzone Abbi cura di me, che è anche il titolo dell’album-raccolta uscito ai primi di febbraio, contenente anche l’altro bell’inedito Lo chiederemo agli alberi.

Parlando della canzone presentata a Sanremo l’artista dice: «Nei versi della canzone, ricorre il tema millenario dell’accettazione, della fiducia, dell’abbandonarsi all’altro da sé, che sia esso un compagno, un padre, una madre, un figlio o Dio. Nelle mie intenzioni, questo brano vuole essere una preghiera d’Amore universale, una dichiarazione di fragilità, una disarmante richiesta d’aiuto».

Un altro incontro, quello con una suora di clausura ha generato poi il progetto Happy Next – alla ricerca della felicità, un documentario che sarà realizzato attraverso una serie di domande a personaggi famosi e gente comune su questo grande tema.

In una udienza generale ha incontrato anche Papa Francesco, strappandogli la promessa di avere anche la sua testimonianza per il documentario.

Un uomo in cerca, quindi, sinceramente in cerca. A noi la verifica per rintracciare tracce di questa esperienza interessanti per noi.

 

Print Friendly, PDF & Email