“Fix you” | Coldplay

da | 5 Set 2017 | Musica

Quando il padre di sua moglie morì, Chris – uno dei membri del gruppo – ha composto questa canzone per dire a sua moglie che sarebbe stato sempre al suo fianco.

Il testo dice che nei peggiori momenti della sua vita, quando nulla sembra funzionare e il dolore è troppo grande, lui sarà lì per lei, la riaccompagnerà a casa e proverà a lenire il suo dolore.

Consolarti | Traduzione di sr Beatrice Schullern

Quando provi a fare del tuo meglio ma non ci riesci
Quando prendi quel che vuoi ma non quello di cui hai bisogno
Quando ti senti così stanco ma non puoi dormire
Bloccato in retromarcia
E le lacrime iniziano a scorrere sul tuo viso
Quando perdi qualcosa che non puoi sostituire
Quando ami qualcuno ma va tutto in fumo
Potrebbe andare peggio?

Le luci ti guideranno a casa
E riscalderanno le tue ossa
E io cercherò di consolarti

Lassù e quaggiù
Quando sei troppo innamorata per lasciar perdere
Ma se non provi non saprai mai
Quanto vali

Le luci ti guideranno a casa
E riscalderanno le tue ossa
E io cercherò di consolarti

Le lacrime scorrono sul tuo viso
Quando perdi qualcosa che non puoi sostituire
Le lacrime scorrono sul tuo viso e io…
Le lacrime scorrono sul tuo viso
Io ti prometto che imparerò dai miei errori
Le lacrime scorrono sul tuo viso e io…

Le luci ti guideranno a casa
E infuocheranno le tue ossa
E io cercherò di consolarti

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni il precursore – Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 22, 34-40 Commento di suor Daniela Tognoni, FMA   L’imperativo dell’amore percorre come un filo rosso le letture di questa V domenica dopo il Martirio di S....

26^ Domenica del Tempo Ordinario

26^ Domenica del tempo ordinario - Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 21, 28-31 Commento di suor Rita Fallea, FMA   Un uomo aveva due figli… Sono due i modi in cui possiamo rispondere a Dio: con il sì, oppure con il no. La parabola che abbiamo ascoltato...

La terra va contemplata e protetta

Francesco prosegue il ciclo di catechesi nel periodo di pandemia riaffermando che “chi vive per sfruttare la natura, finisce per sfruttare la gente”, mentre compito di tutti è custodire il creato “per dare un futuro alle nuove generazioni” Di Adriana Masotti  ...

Le FMA vicine al popolo libanese

Le FMA e le Comunità Educanti dell’Ispettoria del Medio Oriente (MOR) sono vicine alla popolazione libanese colpita dalle esplosioni al porto di Beirut.   (Libano). Il 4 agosto 2020 la zona portuale di Beirut è stata colpita da più esplosioni che hanno distrutto...

C’è un filo sottile che ci salva nel marasma

Di Gianfranco Lauretano Siamo ripartiti. Mancano tante cose, ma il virus non ha spezzato quel filo sottile e indistruttibile dell’amore alla scuola e ai nostri alunni e colleghi.   Il primo giorno di scuola, lo sappiamo tutti, è un classico della letteratura e...

La bellezza che ci appartiene

“Io credo che la grammatica di una vita spirituale viva consista nell’imparare l’attenzione”. La bellezza del creato esiste nel momento in cui sappiamo guardarla con occhi attenti, curiosi, vivi: è il cuore del messaggio che ci affida il cardinale portoghese, grande...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi