Ha da poco preso avvio il tour che celebra i primi 20 anni di attività della band dei The Sun e una rinnovata missione attende i ragazzi vicentini in moltissimi luoghi d’Italia.

Il nuovo spettacolo intitolato “Ogni benedetto giorno” è il frutto di un inteso lavoro di squadra con la regia di Gigi Cotichella destinato a tutti, a chi vuole condividere momenti preziosi di gioia e divertimento, ma anche a chi è desideroso di lasciarsi stupire.

Francesco, Riccardo, Matteo, Gianluca e Andrea attraverso i loro racconti che intervallano le canzoni prodotte in questi vent’anni, non hanno paura di rivelarsi sul palco così come sono, con i propri pregi e i propri difetti, mettendo a nudo aspetti più o meno belli della propria vita personale. Le loro storie, non vogliono farli salire sul piedistallo e tanto meno essere pura autocelebrazione, bensì condivisione libera e aperta con il pubblico che conduce a riflettere su come rileggendo ogni giorno e scegliendo di seguire il bene si possa generare altrettanto bene che unisce, loro nella loro splendida amicizia e ogni essere umano.

Ogni giorno è benedetto se vissuto nella consapevolezza che ognuno di noi è investito di un progetto da Dio che chiede la nostra energia e determinazione per realizzarlo.

L’adesione al bene dopo il “sì” della conversione mostra allora i suoi frutti. Anche laddove ci sono prove e difficoltà, se si persevera nel bene e si apre il proprio cuore al prossimo, si possono vedere e gustare le gioie di cui siamo fatti partecipi e restare meravigliati difronte alla bellezza di veri e propri miracoli quotidiani.

Certo, si tratta di scelte di vita controcorrente rispetto ai comportamenti che la società chiede e si aspetta, ma vissute con amore, in piena libertà e autenticità.

In tutto lo spettacolo il tono rimane quello dei The Sun: luminoso ed energico a partire dai loro occhi e dal loro sorriso contagioso che non manca di ironia e che si traduce in profondità attraverso nuove e rinnovate consapevolezze.

Un mix esplosivo tra racconti, musica, video sicuramente preparati con cura e attenzione, poiché le canzoni della scaletta che ripercorrono l’intero percorso musicale, sono scelte in modo da esprimere con più forza quanto veicolato attraverso le parole e viceversa le parole con cui raccontano inediti della loro vita, anticipano la musica e amplificano i messaggi già profondi contenuti nei testi.

La sintesi potrebbe essere questa: fare della propria vita un capolavoro vivendo nella consapevolezza che ogni giorno è ricco di opportunità per scegliere il bene al male e per far sì che il bene ricevuto e già seminato nelle nostre giornate possa tradursi in dono per quante più persone possibili.

Già nelle tournée precedenti la testimonianza dei The Sun era giunta diritta al cuore di tantissime persone, conducendo molte di esse a compiere scelte radicali per cambiare in meglio la propria vita. “Ogni Benedetto Giorno” va oltre, denota una maturazione ulteriore e un rafforzamento del gruppo dato anche dai 20 anni appena compiuti. Quel che emerge è una sintonia e un legame tra tutti i componenti frutto di un’amicizia unica nel suo genere.

È tempo, quello che ci è donato ogni benedetto giorno, “per dire grazie, chiedere scusa, urlare ti amo. Ore, minuti e secondi per fare la differenza, per far crescere luce…”.

Anna Molinari

Print Friendly, PDF & Email