…quando giungiamo alla fine dell’anno, ci mettiamo ad un tavolo, con un foglio in mano, per verificare come è stato l’anno passato e per scrivere i propositi di quello che verrà…

Può capitare ad alcuni che il foglio rimane bianco… non si ha la forza di guardare in faccia i problemi che ci opprimono… e allora???

 “(…) allora sto fermo e aspetto qui in silenzio,
finché tu vieni e ti siedi un po’ accanto a me.(…)”

“You raise me up” è la canzone da cui sono tratte queste parole, parole di attesa, parole di speranza, parole di amore. Unita a una melodia che ti porta a chiudere gli occhi per assaporarla al meglio, il testo è un esempio di parole di fede, di affidamento a quell’Amore che solo Dio ci può dare.

E ascoltarla nei momenti di smarrimento, di silenzio, di buio, smuove qualcosa dentro… Qualcosa che, forse, ci fa capire che non siamo soli…

Scritta da Brendan Graham e Rolf Løvland nel 2002, la canzone è stata ripresa come cover da molti artisti.
La versione più famosa forse rimane quella di Josh Groban (2013).

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Mi porti in alto | Traduzione testo Riccardo Deponti

Quando sono giù, anima mia, e sono così depresso;
quando i problemi vengono a opprimere il mio cuore;
allora sto fermo e aspetto qui in silenzio,
finché tu vieni e ti siedi un po’ accanto a me.

Tu mi porti in alto, io sto ritto sulle montagne;
Tu mi porti in alto, per andare su mari in tempesta;
Mi sento forte quando sto sulle tue spalle;
Tu mi porti più in alto di quanto posso fare io.

Non c’è vita, nessuna vita senza fame;
Ogni cuore inquieto batte disordinatamente;
Ma quando arrivi tu, io sono pieno di stupore,
A volte mi sembra di scorgere l’eternità.

Tu mi porti in alto, io sto ritto sulle montagne;
Tu mi porti in alto, per andare su mari in tempesta;
Mi sento forte quando sto sulle tue spalle;
Tu mi porti più in alto di quanto posso fare io.

Tu mi porti in alto, io sto ritto sulle montagne;
Tu mi porti in alto, per andare su mari in tempesta;
Mi sento forte quando sto sulle tue spalle;
Tu mi porti più in alto di quanto posso fare io.

Buon ascolto!!!
… e buon affidamento…

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi