ASSOCIAZIONE CIOFS-SCUOLA

PREMESSA

L’Associazione Ciofs-Scuola Lombardia è nata nell’anno 2006 per dare veste formale alle attività di promozione e accompagnamento delle scuole delle Figlie di Maria Ausiliatrice della Lombardia, progettate e attuate dalla “Commissione Scuola Lombardia”, costituita da Figlie di Maria Ausiliatrice delle tre Ispettorie Lombarde. L’articolo 6 dello Statuto Ciofs-Scuola FMA 2005 prevede la promozione di Associazioni regionali che possono assicurare “una più reale rispondenza delle attività alle esigenze territoriali”. Con l’unificazione delle tre ispettorie, aumentano le sollecitazioni all’ispettrice perché anche l’Ispettoria Lombarda costituisca l’Associazione regionale, come già fatto da altre ispettorie d’Italia. Con l’Assemblea del 15 ottobre 2006, che elegge il Consiglio Direttivo regionale, ha inizio l’attività dell’Associazione Ciofs-Scuola Lombardia: sono soci tutte le scuole di ogni ordine e grado dell’ispettoria ed anche persone singole, appartenenti alle scuole o con specifico interesse educativo e/o scolastico. La finalità che l’Associazione Regionale deve perseguire é: “promuovere – attraverso scuole di ogni ordine e grado – attività di carattere educativo, culturale, formativo/professionale, che contribuiscono ad un autentico processo di promozione umana, civile, morale della comunità regionale”. (Statuto Ciofs-Scuola Lombardia, art. 3, comma 2)

 

VISIONE E MISSIONE

Obiettivo primario dell’Associazione Ciofs-Scuola è: “Formare buoni cristiani e onesti cittadini” attraverso un cammino di formazione integrale in cui si integrano fede, cultura e vita. Suo impegno è assicurare educatori capaci di promuovere nei ragazzi che frequentano le nostre scuole:

  • una crescita personale pienamente umana;
  • l’incontro con Gesù, Uomo perfetto che aiuta a scoprire il senso della vita;
  • l’inserimento progressivo nella comunità dei credenti e nella comunità civile;
  • l’impegno, la professione, la vocazione nella linea della realizzazione personale e del bene

 

DESTINATARI

Tutti i bambini, ragazzi, adolescenti che frequentano le scuole delle Figlie di Maria Ausiliatrice della Lombardia, con preferenza dei “più poveri“; i genitori e il personale docente e non docente che, nell’impegno del servizio scolastico, condividono il progetto educativo della scuola.

 

SCELTE OPERATIVE

  • mettere al centro della vita scolastica e degli interessi dell’educatore c’è la persona dell’alunno;
  • accogliere ogni alunno così com’è, cercando di conquistare la sua fiducia e confidenza;
  • dimostrare a ciascun alunno affetto sincero e disinteressato;
  • assicurare sempre la presenza dell’educatore in mezzo agli alunni, nei momenti dell’impegno scolastico e nelle ricreazioni: “Un insegnante visto in cattedra è un insegnante, ma visto in cortile è un amico”;
  • far leva sulla ragione: dialogare colto coi ragazzi, soprattutto i più fragili, per maturare in loro solide convinzioni;
  • predisporre un ambiente educativo ricco di valori, che stimola domande e riflessioni;
  • vivere lo spirito di famiglia in cui ciascuno si senta accolto e amato in modo unico;
  • curare in modo speciale l’insegnamento della religione cattolica e favorire ricerche interdisciplinari che evidenzino lo stretto rapporto fede, cultura e vita;
  • patto di corresponsabilità scuola-famiglia per un’alleanza che dà efficacia a tutta l’attività scolastica.

 

LAVORO IN RETE

Con la modifica dell’art. 3, comma 4, lettera a dello Statuto dell’Associazione Ciofs-Scuola Lombardia, attuato lo scorso anno, si è voluto intensificare ed evidenziare il valore del coordinamento, affinché le scuole della Lombardia, che si riconoscono nello stesso progetto educativo, lo esprimano in un’identità sempre più condivisa e sempre più visibile anche all’esterno.

Attraverso il sito www.fmalombardia.it  è possibile al personale della scuola, non solo entrare in contatto con la realtà dell’Associazione regionale , ma valorizzare le esperienze didattiche, le buone prassi realizzate dalle scuole delle Figlie di Maria Ausiliatrice di ogni ordine e grado dell’Ispettoria.

Noi ci stiamo – #sharethedream

PROPOSTA PASTORALE 2022 - 2023 NOI CI STIAMO «Non con le percosse, ma con la mansuetudine» #sharethedream In quest’ultimo anno del cammino triennale ci lasciamo ancora ispirare da una frase tratta dal dialogo del sogno dei 9 anni. Nel momento in cui Giovannino cerca...

Siamo chiamati a un rinnovamento

Guerra, migrazioni, crisi alimentare, difesa della persona "sempre e chiunque" a cominciare dalla lotta agli abusi. Sono alcuni temi del saluto del card. Zuppi al Consiglio permanente della Cei. "Lo ius scholae deve suscitare idee e non ideologie". "Le prossime scelte...

Il Volo e la fede

Gelsomino Del Guercio Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble: i tre tenori de "Il Volo" lo hanno "confessato" a "Domenica In"   Il Volo ha incontrato di recente, per la seconda volta, Papa Francesco. E’ accaduto al Festival delle Famiglie di Roma, il...

La Santa Sede s’impegna per il clima

Un comunicato informa circa l’"accessione" ai due protocolli con cui lo Stato della Città del Vaticano intende dare il proprio contributo e sostegno morale allo sforzo degli Stati di fronte alla questione dei cambiamenti climatici. L'adesione all'Accordo di Parigi...

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi