Anno Pastorale 2019-2020

da | 6 Set 2019

La proposta pastorale per l’anno educativo-pastorale 2019-2020 ad abitare in modo straordinario la concretezza dell’ordinario che siamo chiamati a vivere

Il tema della proposta pastorale 2019/2020 Puoi essere santo #lìdovesei nasce dalla Strenna 2019 del Rettor Maggiore “Perché la mia gioia sia in voi (Gv 15,11). La santità anche per te”. Nel testo della Strenna don Ángel Fernández Artime si è ispirato all’Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate. In essa il Papa indica la santità come “autentica fioritura dell’umano” e come chiamata che il Signore rivolge a tutti: il riferimento biblico è quello delle Beatitudini dell’evangelista Matteo (Mt 5,3-12).

Ecco la spiegazione del logo che ci accompagna lungo tutto questo anno pastorale:

Puoi essere santo: è l’invito a lasciare che il desiderio di santità bussi (ancora una volta) alla porta della nostra casa, l’invito a lasciarlo entrare, per spaccare (rompere) la monotonia del quotidiano che siamo chiamati ad abitare in modo straordinario.

#lìdovesei Vivere la santità è possibile a partire dal luogo in cui sei, con quello che sei e che fai, portando il tuo (personale) colore, consapevole che si costruisce giorno dopo giorno anche attraverso fragilità, fallimenti e continue riprese.

In cammino verso l’alto, verso il monte delle Beatitudini, la strada indicata da Gesù per arrivare alla vera gioia.

Insieme, non rimanendo chiuso nella tua casa, ma aprendoti verso l’esterno, verso l’altro, perché “nessuno si salva da solo, come individuo isolato, ma Dio ci attrae tenendo conto della complessa trama di relazioni interpersonali che si stabiliscono nella comunità umana: Dio ha voluto entrare in una dinamica popolare, nella dinamica di un popolo”. (GE 6-7)

In compagnia dei Santi, che risplendono come astri indicandoci il cammino, il compito di una vita intera, per arrivare ad essere ciò che Dio, il tuo Creatore, sa che tu sei, se riconosci che sei chiamato a molto… in questo modo non sarai una fotocopia, sarai pienamente te stesso.” (CV 107)

Parlare col cuore

Roma (Italia). Il 24 gennaio 2023, nella memoria liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e dei comunicatori, Papa Francesco rende noto il Messaggio per la 57° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali (GCMS), che quest’anno si celebra, in...

Destinatario sconosciuto

Di Angela Maiale   Katherine Kressmann Taylor 1938          BUR contemporanea 2003   Martin e Max sono amici fraterni, sono anche soci in affari: Martin è tedesco, e Max un ebreo americano, siamo nel 1932 ed Hitler sta ormai prendendo il potere in Germania....

Le otto montagne

Di Riccardo Copreni   Pietro (Luca Marinelli) è un ragazzo di città, figlio di un ingegnere della Fiat di Torino, che da piccolo inizia a trascorrere le vacanze estive in un paesino di montagna dove i suoi genitori hanno comprato una casa. Lì conosce Bruno...

Il cuore di don Bosco

Di suor Chiara   Alle porte della festa di don Bosco mettiamo a disposizione qualche “perla”, nonché qualche episodio narrato da chi ha vissuto con lui, che ci aiuterà sicuramente a conoscere un po’ di più il grande cuore del padre, maestro e amico dei giovani....

Tutto appartiene all’amore

di suor Chiara Papaleo     Tutto appartiene all’amore… 400 anni fa come oggi A 400 anni dalla morte di San Francesco di Sales Papa Francesco fa un regalo alla famiglia salesiana e alla Chiesa intera, scrivendo una lettera apostolica, intitolata “Totum amoris...

Salvare il mondo partendo dal basso

di Don Marco Pozza     Per essere aiutato a venir al mondo – senza farlo scoppiare d’impossibilità – chiese aiuto ad una donna, fattasi nel tempo (Ma)donna: una sorta di richiesta di collaborazione più che un annuncio di quelli che si fanno a cose fatte,...