CHI SIAMO

Guardi un ragazzo o una bambina negli occhi e senti di volere il suo bene; incontri negli oratori, nelle scuole, nelle parrocchie donne e uomini felici e vorresti provare la stessa gioia; ti imbatti nella passione incondizionata di Don Bosco e Maria Mazzarello per i giovani e vieni travolta dallo stesso slancio.

Allora ti chiedi: può essere anche per me questa pienezza di vita?

È la domanda che sta alla radice della scelta vocazionale di ciascuna di noi.

Siamo Figlie di Maria Ausiliatrice, suore salesiane, che hanno scelto di vivere fino in fondo come Gesù, donando la nostra esistenza al Padre, per essere il Suo abbraccio tra i giovani.

Viviamo in comunità, perché insieme possiamo realizzare il sogno di Dio: “che abbiano vita e l’abbiano in abbondanza” Gv. 10,10.

Il nostro quotidiano è semplice ed è ritmato dalla preghiera della Chiesa, dal lavoro educativo appassionato e generoso, dalla vita fraterna e lieta.

Il nostro Istituto religioso nasce il 5 agosto del 1872 dagli occhi del cuore dei fondatori, innamorati di Dio e dei sogni di vita di ragazzi e ragazze.

Don Giovanni Bosco arriva a Torino nel 1841, appena ordinato sacerdote. Gira per la città, osserva e si accorge del bisogno di vita di tanti ragazzi soli, abbandonati, sfruttati. Ha un solo desiderio: vederli “felici oggi e sempre”. Per realizzare questo sogno fonda, nel 1859, la Congregazione Salesiana.

Maìn, come affettuosamente chiamavano Maria Domenica Mazzarello, vive a Mornese, un paesino del Monferrato in provincia di Alessandria.

Incontra Don Bosco nel 1864 e si accorge che il suo desiderio corrisponde a quello del prete, infatti già da tempo fa per le ragazze ciò che Don Bosco opera per i ragazzi. La sua dedizione agli altri era tale che amava ripetere alle sue suore: “Non tralasciate mai il bene, fate con libertà tutto ciò che richiede la carità”.

Dall’incontro tra un sacerdote appassionato dei giovani e una giovane donna totalmente consacrata al bene delle ragazze nasce il nostro Istituto.

Da allora il fascino della vita dei fondatori ha contagiato uomini e donne in tutti i continenti.

Costruiamo il futuro con i ragazzi

Gigliola Alfaro   “Viviamo tempi di crisi sanitaria, sociale e perfino bellica. Crisi che rappresentano uno stimolo a reagire alle difficoltà con una serie di risposte articolate e anche a rilanciare le politiche a tutela dell’infanzia e dell’adolescenza in...

Storie di normali famiglie speciali

Di Paola Belletti   Siamo sul canale Youtube della Diocesi di Roma dove sono pubblicati alcuni brevi video che raccontano diverse storie di famiglie. I cortometraggi sono stati pensati e realizzati come video di accompagnamento alle catechesi e come tappa di...

‘Io mi arrendo’ (I surrender)

“Quando gli Hillsong United mi hanno comunicato di aver scelto Io mi arrendo come primo singolo del nuovo album, ho visto chiudersi un cerchio: perché in quella canzone è riassunto ogni centimetro di cammino fatto dalla sera del 10 dicembre 2007 ad oggi”: con queste...

Giornata Mondiale del Rifugiato 2022

Si celebra il 20 giugno 2022 la Giornata Mondiale del Rifugiato, approvata dalle Nazioni Unite e celebrata per la prima volta il 20 giugno 2001 per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire...

Parto in anonimato

Di Paola Belletti   Fiocchi rosa e azzurri su cronaca nera Ogni anno in Italia sono circa 400 i bambini che nascono con “parto in anonimato”, o nati in ospedale o partoriti altrove e lasciati in una delle circa cinquanta culle per la vita diffuse sul territorio...

Nigeria, la “guerra” contro i cristiani

Di Andrea Gagliarducci   La strage di Pentecoste ha portato ad un dibattito al Parlamento europeo sul tema della persecuzione dei cristiani in Nigeria. In mezzora di dibattito, a tarda serata, si sono viste tutte le contraddizioni dell’Europa. Ad alcuni che...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi