“La cura del Creato”

da | 27 Feb 2016 | Proposte

24

“La cura del Creato”. Il video 2 di Papa Francesco

Nel “Video del Papa” di Febbraio, Papa Francesco chiede alle persone di pregare per la salvaguardia del creato. Questo è il secondo video della campagna mensile promossa dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera) per collaborare alla diffusione delle intenzioni mensili del Santo Padre sulle sfide dell’umanità.

Papa Francesco ha pubblicato un video chiedendo alle persone di tutto il mondo di unirsi a lui nella preghiera per la salvaguardia del creato. Questo è il secondo video della campagna mensile promossa dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera) attraverso cui Papa Francesco chiama gli uomini e le donne in tutto il mondo a pregare in solidarietà in risposta alle diverse sfide che l’umanità intera si trova a fronteggiare.

Nel video di Febbraio il Pontefice si concentra su ecologia e salvaguardia del creato. Il reverendo Frédéric Fornos, sacerdote gesuita e direttore internazionale della Rete mondiale di preghiera del Papa, ha affermato: “L’intenzione di preghiera per Febbraio arriva in un momento cruciale per l’umanità, affrontando un tema in cui abbiamo urgente bisogno di apportare dei cambiamenti. Il Papa ci chiede di essere uniti nel rispetto del Creato e di agire per preservare il mondo naturale per le generazioni future. Abbiamo bisogno di un dialogo che ci unisca, perché siamo tutti colpiti dalle sfide ambientali, in modo particolare i poveri e gli sfollati“.

“Intenzione di preghiera…” Il video 1 di Papa Francesco

Il primo Video del Papa di Gennaio, sottotitolato in dieci lingue, ha già registrato più di 5 milioni di visualizzazioni online e un potenziale pubblico quotidiano di più di 114 milioni di persone. Il video intende sensibilizzare l’opinione pubblica circa la necessità del dialogo interreligioso,un’altra grande sfida dell’umanità.

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi