La Signora S.

da | 24 Feb 2016 | Giovani

Mentre ero alla ricerca di una tematica da affrontare per questo articolo e cercavo qualche storia scolastica interessante, ancora una volta gli studenti mi sono stati di ispirazione quando meno me l’aspettavo.

«Prof., scusi – mi dice un’alunna durante la ricreazione – perché non viene a condividere una fetta di torta con noi?».

Non è la prima volta a scuola che si festeggi un compleanno, così con piacere mi reco nella sala comune e scopro che nessuno compie gli anni.

Gli studenti si sono riuniti autonomamente per festeggiare i trent’anni di servizio a scuola della Signora S., che tra i colleghi del personale ATA si prende cura del liceo.

Dentro l’istituzione scolastica, la Signora S. è un’istituzione per le ragazze e i ragazzi! Domina i corridoi, sovrintende ai bagni, “cura” i malati veri o immaginari, ha una parola di incoraggiamento per tutti, docenti compresi. A lei diversi studenti raccontano ogni cosa sia della vita scolastica che di quella personale e sono ascoltati tutti con dedizione. Se ci fosse bisogno di sapere qualcosa di segreto, da docenti potremmo fare riferimento alla Signora S. e sapere ciò che desideriamo su una storia o sull’altra che avviene nelle classi o fuori; “potremmo”, ma non chiediamo, poiché non saremmo messi al corrente, visto che ha come una sorta di segreto professionale quando i ragazzi si confidano con lei.

Per la Signora S., al ritorno da una visita d’istruzione c’è sempre un ricordino; quando si festeggia un diciottesimo riceve puntualmente la bomboniera; è nei pensieri di tanti studenti quando realizzano un video per ricordare gli anni a scuola, giunti alla maturità; è tra i personaggi e le personalità più imitate dell’istituto.

La sua postazione, certo, diventa a volte una specie di rifugio, un luogo protetto, mai però una “zona franca”, perché comunque nella nostra scuola, personale docente e non docente cammina per il medesimo fine educativo per quanto ciascuno con il proprio stile e le proprie competenze.

È stato simpatico condividere la torta per tale evento, è stato bello vedere questo gesto di cuore e di cura degli studenti.

La Signora S. per loro c’è e loro ci sono per lei! Ed io che posso dire da insegnante? Che l’ho vista nei cortili, durante la pausa, avvicinarsi agli studenti nuovi e far loro compagnia; che l’ho vista accostarsi a quelli che sono soli in un angolo e chiedere se va tutto bene; che l’ho vista incoraggiarli prima di un’interrogazione e asciugare le lacrime dopo una andata male; che l’ho vista tenere stretta la mano di una ragazza davvero sofferente e usare parole di speranza; che l’ho vista formarsi insieme agli studenti partecipando ogni giorno ad un tempo di riflessione tra la terza e la quarta ora.

Come lei ci sono altri colleghi significativi tra il personale ATA e credo che troveranno spazio in futuro in queste pagine di “diario”, per raccontare quella scuola che è buona quando cresce come una comunità, favorisce relazioni vere, accompagna la crescita globale degli studenti, forma culturalmente e per la vita.

Marco Pappalardo

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi