“Lovers’ eyes” – Mumford & Sons

da | 26 Apr 2016 | Musica

Interpretare questa canzone non è facile.

Questa canzone assomiglia molto a Demons: è una richiesta di aiuto a qualcuno – molto probabilmente a Dio – affinché cambi il suo sguardo, estremamente superficiale ed egoista nei confronti dell’amore.

Uno sguardo che non gli permette di entrare in relazione con gli altri, né di amare veramente. Il finale è pieno di speranza, in un atto di fiducia nel prossimo, ripetendo più volte: “Cammino lentamente, prendi la mia mano, aiutami nel cammino”.
Anche se a loro non piacere essere chiamati una band cristiana, le famiglie di due dei membri del gruppo sono cristiane e questo ha sicuramente influenzato alcuni dei loro testi (come questo, per esempio).
Buono a sapersi!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

OCCHI DI AMANTE

L’’amore era stato gentile per una volta
Adesso fa solo male, e mi rende cieco
Questi specchi sono infestati da occhi troppi luminosi
Che non riesco a vedere gli altri nella mia vita
Ma siamo troppo giovani, le nostre teste troppo forti
Per sopportare il peso degli occhi di questa amante
Perché mi sento nudo sotto la sua lingua
Sotto la maledizione degli occhi di questa amante

Non domandare il prezzo che pago,
devo vivere con la mia rabbia silenziosa
Doma i fantasmi nella mia testa
che corrono liberamente e mi desiderano morto
Dovresti scuotere le mie ceneri al vento
Signore, perdona tutti i miei peccati
Oh, lasciami morire qui dove sono,
sotto la maledizione degli occhi della mia amante

Perché non c’è nessuna bevanda o droga che ho provato
In grado di liberarmi degli occhi di questa amante
Perché mi sento nudo sotto la tua lingua
La tua forza mi fa sentire meno forte

Non domandare il prezzo che pago,
devo vivere con la mia rabbia silenziosa
Doma i fantasmi nella mia testa
che corrono liberamente e mi desiderano morto
Dovresti scuotere le mie ceneri al vento
Signore, perdona tutti i miei peccati
Oh, lasciami morire qui dove sono,
sotto la maledizione degli occhi della mia amante

Ma camminerò lentamente, camminerò lentamente
Prendi la mia mano, aiutami lungo il cammino.
Ma camminerò lentamente, camminerò lentamente
Prendi la mia mano, aiutami lungo il cammino.

E camminerò lentamente, camminerò lentamente
Prendi la mia mano, aiutami lungo il cammino.

E camminerò lentamente, camminerò lentamente
Prendi la mia mano, aiutami lungo il cammino.

Aaaahhhh ahhhhh ahhhhhhhh.

Perché camminerò lentamente, camminerò lentamente
Prendi la mia mano, aiutami lungo il cammino.

 

San Giovanni Paolo Magno

Le familiari conversazioni, da giugno 2019 a gennaio 2020, tra Papa Francesco e il teologo e scrittore don Luigi Maria Epicoco sono diventate un libro: SAN GIOVANNI PAOLO MAGNO. Sulla copertina c’è una bellissima fotografia di Giovanni Paolo II che abbraccia l’allora...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Giovanni 4,5-42 Commento di Suor Graziella Curti   Ascoltando il Vangelo di oggi si direbbe che Giovanni sia anche un po’ un regista cinematografico. Prima di giungere al messaggio centrale...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Marco 9,2-10 Commento di suor Gemma Paganini, FMA     Il Vangelo di questa domenica seconda di Quaresima ci presenta uno di quei passaggi davanti al quale ci sarebbe solo una cosa da fare: entrare con...

Convegno Vides 2021

Un appuntamento formativo prezioso per tutti: il convegno Vides Lombardia di sabato 13 marzo. Metteremo a fuoco il tema della “conversione ecologica” tanto auspicata da Papa Francesco e messa in risalto nell'Enciclica “Laudato si'”. Interverranno relatori...

Nel profondo, immersioni dantesche

UFO e associazione Flangini celebrano il settimo centenario della morte di Dante Alighieri con una proposta per le scuole superiori. L’evento si svolgerà a partire da marzo 2021, comprenderà tre incontri con altrettanti scrittori, il debutto di uno spettacolo e una...

Quel cuore umano capace di azioni straordinarie

don Angel Fernandez Artime   «Salesiano è sinonimo di vivere per gli altri. È così che li conosciamo qui. È così che sono. È così che vivono». Miei fedeli amici, lettori del Bollettino Salesiano, vi scrivo con il cuore emozionato da ciò che ho vissuto durante la...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi