Dave Moore

da | 29 Nov 2016 | Musica

“Faccio musica perché è il mio modo di collegarmi a Dio”.

La musica è da sempre una passione di Dave Moore, che ha iniziato a comporre ad appena 14 anni. Ha scritto canzoni d’amore cercando di colpire il mondo, ma col tempo ha capito che “la più grande canzone d’amore poteva essere scritta solo da Dio”.

“Sono passato per una fase di rock’n’roll. Ho fatto tutto in modo egoista. Alla fine ho sentito la voglia di trovare la mia identità più profonda”.

L’ispirazione gli deriva dalla sua vita di preghiera. Condividendo la sua esperienza con il pubblico, spera di aiutare chi lo ascolta ad approfondire il suo rapporto con Dio – “creando un’atmosfera che renda le persone più disponibili nei confronti di Cristo, che porti alla preghiera, incentivando le persone a migliorare i rapporti umani e la predicazione del Vangelo. La nostra missione è questa. È questo che facciamo”.

L’ultimo videoclip è una versione dal vivo di “The Walls”, una meditazione sulla libertà alla quale siamo chiamati, la libertà che ci attende come figli e figlie di Dio. È un bel promemoria della spiritualità del periodo quaresimale, un avvertimento su quello che ci aspetta a Pasqua: la Resurrezione. Cristo ha vinto il peccato. Ha vinto la morte. E ci chiama alla vita.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

I Muri
Traduzione di sr Beatrice Schullern

Avevo delle catene intorno ai piedi
Delle manette mi tenevano legato

Poi i muri hanno iniziato a crollare
Poi i muri hanno iniziato a crollare

C’erano dei peccati che mi schiacciavano
Erano radicati nel profondo

Quando i muri hanno iniziato a crollare
Quando i muri hanno iniziato a crollare

C’erano persone sconosciute intorno a me
Sono i miei fratelli e le mie sorelle adesso

Adesso che i muri hanno iniziato a crollare
Adesso che i muri hanno iniziato a crollare

Tutte le lacrime di cui sono piene le strade
Sono lavate via nel mare cristallino

Oh, quando i muri hanno iniziato a crollare
Quando i muri hanno iniziato a crollare

Quando i muri hanno iniziato a crollare
Avevo catene ai piedi, manette che mi bloccavano… Ma poi la prigione è crollata

Nome: Dave Moore
Città d’origine: Corpus Christi, Texas
Ultimo album: The Return

Curiosità

Quando Dave ha iniziato a scrivere canzoni, da ragazzo, scriveva solo della vita, di solito con la speranza di fare colpo sulla fiamma di turno. Crescendo, ha detto lui stesso, “ho iniziato a rendermi conto che la più grande canzone d’amore che potessi scrivere non sarebbe stata scritta necessariamente per qualcuno sulla terra, piuttosto per Dio. Penso che questo lo faccia sorridere ed è questo che cerco nella mia relazione con Dio. Fare e scrivere cose che lo ‘farebbero sorridere'”.

Per ulteriori informazioni su Dave Moore e la sua opera, si può consultare il suo sito web davemooremusic.com

Quaresima. Un viaggio di ritorno a Dio

Papa Francesco celebra la Santa Messa con Rito di benedizione e imposizione delle Ceneri all’Altare della Cattedra della Basilica di San Pietro. Una messa mattutina, pochi fedeli, distanziamento sociale e nuove regole per l'imposizione delle Ceneri a causa...

1^ Domenica di Quaresima – Anno B

1^ Domenica di Quaresima – Anno B 21 febbraio 2021 Vangelo di Matteo 4,1-11 Commento di suor Beatrice Schullern, FMA   “In questo tempo di Quaresima, accogliere e vivere la Verità manifestatasi in Cristo significa prima di tutto lasciarci raggiungere dalla Parola...

1^ Domenica di Quaresima – Anno B

1^ Domenica di Quaresima – Anno B 21 febbraio 2021 Vangelo di Marco 1,12-15 Commento di suor Silvia Testa, FMA   L’evangelista Marco, nei suoi pochi versetti che descrivono la pericope delle “tentazioni”, ci regala, attraverso alcuni verbi suggestivi, un...

Senza mezzi termini… Ma con speranza

di Andrea Miccichè   Un capitolo scritto senza mezzi termini, una diagnosi implacabile, una certificazione del disastro: le considerazioni dell’enciclica Fratelli tutti, che vanno sotto il titolo Le ombre di un mondo chiuso non lasciano dubbi sulla gravità della...

Il potere della musica

Di Riccardo Deponti   La musica è note, melodie, a volte parole. Ma soprattutto emozioni. Ma non solo. C'è qualcosa che non mi riesco a spiegare. Qualcosa di misterioso, forte, unico. L'altra sera, finito la cena, stavamo parlando a tavola quando mio papà ci ha...

La catastrofe educativa

Di Sara De Carli   «Assistiamo a una sorta di “catastrofe educativa”, davanti alla quale non si può rimanere inerti, per il bene delle future generazioni e dell’intera società», ha detto il Papa agli ambasciatori. Il commento di Ivo Lizzola: «Educare è un...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi