Mio fratello rincorre i dinosauri

da | 15 Nov 2016 | Libri

Autore: Giacomo Mazzariol

Nella vita ci sono cose che possiamo governare, altre che dobbiamo prendere come vengono.

Questo racconto è un viaggio, un bellissimo percorso che tocca i sentimenti e le paure che ci accompagnano ogni giorno. La semplicità con cui è scritto è il valore aggiunto di questa storia. Giàcomo Mazzariol ci guida alla scoperta della sua famiglia, ci regala un bellissimo quadro dei primi anni di vita suoi e del fratello Giovanni, affetto dalla sindrome di Down. Un dialogo dell’anima pieno di amore e protezione, scritto in modo ironico e non compassionevole. Duro a volte, difficile. Un mondo adolescenziale troppo crudele che fa riflettere sul modo di rapportarsi con i coetanei se temi che la diversita’ di tuo fratello sia solo fonte di giudizio e derisione. Smetti di fare domande perché hai paura delle risposte.

Tanto di cappello all’autore, perché durante la narrazione ci ha mostrato tutte le sue paure e i suoi sbagli. Come dice la sinossi non ha avuto bisogno di inventare nulla, tra episodi grotteschi e scene che ti stringono veramente il cuore ci ha mostrato tutte le sue insicurezze. Gli ci sono voluti dodici anni per vedere il mondo con gli occhi del fratello, per capire che Giovanni era Giovanni e non la sindrome. Con il suo carattere, i suoi gusti, le sue stramberie e i suoi momenti di incredibile tenerezza. Un mondo fatto di piccole instantanee che regalano un film slegato ma unite da un unico filo conduttore. Un amore senza condizioni. Per fare capire senza retorica che la diversita’ fa parte della vita. Perché anche noi a volte vorremmo essere “liberi” come Giovanni.

Un romanzo veramente sorprendente per la sua spontaneita’ e la semplice bellezza. Da leggere a cuore aperto.

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi