Incontro del Papa con i giovani

da | 4 Set 2018 | Giovani

«Cari giovani, facendo ritorno nelle vostre comunità, testimoniate ai vostri coetanei, e a quanti incontrerete, la gioia della fraternità e della comunione che avete sperimentato in queste giornate di pellegrinaggio e di preghiera».

Le parole di Papa Francesco ai giovani radunatisi a Roma sono chiare e dirette, una consegna che richiede una libertà e una responsabilità personale e comunitaria. Chi ha vissuto le GMG, sa bene l’entusiasmo e la voglia di spaccare il mondo con cui si rientra a casa; poi, però, i giorni passano, ritornano gli impegni quotidiani, le chat create per l’occasione si raffreddano, quanti hanno camminato insieme prendono altre strade, coloro che hanno coinvolto per l’esperienza vengono trasferiti o sono oberati di lavoro…e tanta ricchezza, ricevuta e donata, in buona parte si disperde.

Che ne sarà dello speciale incontro con Cristo celebrato? Che ne sarà fra un mese degli intensi messaggi del Papa? Che fine faranno i “non ci lasceremo mai” promessi lungo il cammino? Tutto “fumo”, parafrasando il Santo Padre? Questo può essere un triste finale, ma mi piace sognarne un altro a partire dalle frasi-slogan “Per mille strade” e “Siamo qui”! “Per mille strade” mettiamo la stessa energia con cui abbiamo organizzato gli incontri in preparazione, i cammini, la due-giorni con il Papa, il rientro; se siamo stati così bravi a portare migliaia e migliaia di giovani a Roma, possiamo anche condurli sulle “mille strade” di ogni giorno e per giunta giocando in casa.

“Per mille strade” abbiamo raccolto i giovani per partire, essi stessi hanno coinvolto amici; ora tocca cercarli e coinvolgerli da protagonisti nelle “mille strade” in cui essi vivono, amano stare, vi sono costretti, si trovano smarriti. “Per mille strade” abbiamo ricevuto parole di sogno e sul sognare, d’amore e sull’amare; sarà bello trasformare le parole in opere nelle “mille strade” delle comunità, dei gruppi, delle associazioni, delle famiglie, dei luoghi di studio e di lavoro, della politica e della cultura, dove mancano l’accoglienza e l’integrazione.

“Per mille strade” abbiamo scattato foto, fatto selfie, registrato dirette, immortalato e condiviso momenti indimenticabili; così sarà tempo di rivoluzionare i social cercando tra “le mille strade” la verità, la bellezza, l’equilibrio, la moderazione nel linguaggio.

“Siamo qui” è la voce all’unisono dei giovani pellegrini, un verbo che resterà al presente anche il mese prossimo e pure quando i giorni di pellegrinaggio sembreranno lontani.

“Siamo qui” è la voce sommessa dei giovani che non hanno voce, che nessuno ascolta o sa ascoltare, delle periferie “esistenziali”.

“Siamo qui” è il grido dei giovani delle carceri, delle periferie delle città, dei viaggi della speranza, dei centri d’accoglienza. “Siamo qui” è l’appello di chi non trova un senso nello studio scolastico ed universitario, di chi dipende dall’alcol, dalla droga e dal web ma non sa uscirne, di chi ha delle avventure ma sa cos’è l’amore.

Per quelle “mille strade”, nei diversi volti, in ogni storia, fuori e dentro le comunità, nei sogni e nella realtà, è Gesù che dice “sono qui”! E noi dove saremo?

Marco Pappalardo

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi