La corsa agli Oscar 2017

da | 21 Feb 2017 | Film

Quest’anno il focus  è su La La Land e la sua corsa.

Consegnati i Golden Globe, i BAFTA e alcuni premi specifici (SAG Awards, DGA,…) rimangono solo gli Academy Awards, meglio noti come Oscar.

Il film frontrunner dell’anno è sicuramente il tanto osannato La La Land di Damien Chazelle con Ryan Gosling e Emma Stone. Con 14 nomination (non succedeva da Titanic, vent’anni fa) il film guida la corsa agli Oscar con la realistica possibilità di vincerne almeno 10 (tra cui miglior film, regia, montaggio, fotografia, costumi, colonna sonora e canzone).

Subito a seguire c’è Arrival di Denis Villenueve, con la “snobbata” Amy Adams, con 9 candidature. Purtroppo il titolo rischia di tornare a casa addirittura a mani vuote.

A spiccare per probabilità di vittoria, dopo La La Land, sono Manchester By The Sea e Moonlight.
Il primo ha quasi la certezza di conquistare la statuetta per il miglior attore (Casey Affleck) e la possibilità forse di soffiarla proprio a La La Land per la miglior sceneggiatura originale.
Il secondo dovrebbe aggiudicarsi miglior attore non protagonista con Mahershala Ali (già vincitore del Golden Globe e del SAG Award, conosciuto per House of Cards, Hunger Games: Il Canto della Rivolta e Luke Cage) e sceneggiatura non originale.

Premio “assicurato” (sino ad adesso ha vinto qualsiasi premio possibile) per l’attrice non protagonista che dovrebbe andare alla grandissima Viola Davis per Barriere.

La “lotta” più aspra e più imprevedibile riguarda la categoria di miglior attrice protagonista: Emma Stone contro Isabelle Huppert.
La prima osannata dalla critica per la performance in La La Land (e già notevole in Birdman lo scorso anno, che le aveva infatti fruttato la nomination), la seconda, ex-musa di Cimino e con 100 film all’attivo, dicono molto brava nel drammatico Elle. Riuscirà la Huppert (vincitrice del Globe e magari con l’aiuto del politically correct dell’Academy) a spuntarla sulla Stone, vincitrice quest’anno sia del Globe sia del Bafta?

Per quanto riguarda le altre categorie dovremmo avere – secondo me – Zootropolis vincitore come film d’animazione (ma stiamo attenti a Kubo e la Spada Magica), The Salesman come film straniero, A Man Called Ove come trucco (le tre nomination in questa categoria sono veramente qualcosa di quasi ridicolo e irrealistico rispetto ai titoli che vengono nominati abitualmente!) e Il Libro della Giungla come effetti speciali (qui i due contendenti da tenere d’occhio bene sono Doctor Strange e Rogue One: A Star Wars Story, tutti ottimi film dal punto di vista degli effetti).

Con 7 Golden Globe vinti e 14 nomination agli Oscar, La La Land ha già cominciato a segnare la storia del cinema.

Se vincesse 11 Oscar si porterebbe al pari della “terna” Titanic – Ben-Hur – Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re, film che hanno vinto più Oscar in assoluto nella storia del cinema. Qualora riuscisse nell’improbabile (ma vociferata) impresa di conquistare 12 statuette, andrebbe a superarli tutti e tre incoronandosi come il film migliore (o quantomeno con più Oscar vinti) nell’intera storia del cinema.

Tutto questo per dire che se l’anno scorso il focus era su Leo DiCaprio, quest’anno tutta l’attenzione è catalizzata su La La Land e la sua corsa.

Il via alle danze domenica 26 febbraio (in diretta esclusiva su Sky Cinema Oscar HD dalle 22.50 circa il Red Carpet e dalle 3 del mattino l’inizio della cerimonia – ora italiana della notte tra il 26 e il 27 febbraio) dal Dolby Theatre di Los Angeles, dove il comico e presentatore Jimmy Kimmel condurrà l’89a cerimonia degli Oscar.

In bocca al lupo a tutti!

4^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

20 settembre 2020 – Anno A VANGELO di Giovanni 6, 24-35 Commento di suor Chiara Papaleo, FMA   Il clima di questa pagina di Vangelo sembra quasi fare da eco a quella della Samaritana, con la differenza che al capitolo IV era messa a tema l’acqua e la sete insita...

25^ Domenica del Tempo Ordinario

20 settembre 2020 – Anno A Vangelo di Matteo, 20, 1-16 Commento di suor Susanna Anzini, FMA   Questa domenica, nel vangelo, Gesù ci racconta una parabola che ad una prima lettura ci può sembrare un po’ strana, ma che ci aiuta ad uscire dalla nostra logica ed...

Riparte la scuola… e anche il doposcuola

A marzo improvvisamente il doposcuola a Gallarate che abbiamo gestito per tre anni ha improvvisamente chiuso. Se nel nostro spazio di intervento individuale a “Parole Insieme”, abbiamo trovato una mediazione, grazie ai canali digitali, lo spazio quotidiano che avevamo...

Rimettiamo la relazione al centro

A ragionare sulle responsabilità degli adulti (genitori, insegnanti, istituzioni, scuola, associazioni) sono stati chiamati Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, Chiara Giaccardi, professoressa di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università...

Giovani profeti senza paura

Siamo uniti da una missione: «Andare in paradiso e portare con noi più gente che possiamo». Don Angel Fernandez Artime   Vi saluto con tutto il cuore, amici lettori del Bollettino Salesiano, che don Bosco tanto amava. Voglio condividere con voi una bella testimonianza...

Civic Action

Un ebook alla scoperta di storie italiane di (stra)ordinario civismo   Oltre 200 tra cittadini, associazioni, aziende ed enti hanno partecipato a CIVIC ACTION, una call for practices promossa da Fondazione Italia Sociale. Ora le storie più belle della call for...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi