Isola di neve

da | 29 Gen 2019 | Libri

Di Riccardo Vaccari

Mi sono bastate le prime tre pagine lette per innamorarmi del nuovo libro di Valentina D’Urbano. Provare per credere.

Una storia che mi ha coinvolto emotivamente, pagina dopo pagina.
Ha rapito il mio tempo trasformandolo in quell’emozione che solo un lettore può vivere.

C’e la storia di una ragazza coraggiosa e ferita in questo racconto, la storia di una vita amarissima che non è mai riuscita a piegarla.
C’e la voce di un uomo che parla attraverso di lei, che racconta cose che lei stessa non conosce.
La musica, i sogni, un mondo diverso. Diverso dalle umiliazioni, le botte, la fame e il niente che vince la speranza.

C’e una storia che sgorga dalla sua voce con una potenza innata. Che sembra persa tra le pieghe del passato ed invece è ancora viva. Che traccia un sentiero che porterà ai giorni nostri.

Un percorso di speranza e redenzione per due ragazzi alla ricerca di un mistero vecchio cinquant’anni.

Piani temporali diversi che raccontano le stesse traversie, le stesse emozioni. Personaggi alla ricerca del proprio passato sullo sfondo di un’isola feroce che forgia le persone a sua immagine e somiglianza. Dove è più facile lasciarsi tutto alle spalle che ricominciare.
Ma lui l’aveva toccata nella testa, aveva acceso qualcosa, una piccola scia di luce dentro un abisso buio. Quella stessa scia che ancora brillava di speranza per i due giovani che ancora la inseguivano. Lei era stata la prima stella della sera, quella che pian piano accendeva tutte le altre. E le stelle si sa guidano le navi e non si spengono.
Mai.

Genere: Narrativa, Storico e sentimentale

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

La parte migliore

Di Annalisa Teggi   È morta sabato 12 dicembre, dopo essere stata investita nel tardo pomeriggio: Suor Maria Assunta Porcu era in bicicletta e stava portando un pasto caldo a un senzatetto la cui storia si era presa a cuore. In periferia a Milano Aveva 63 anni e...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

“Fano” e il poster della Strenna 2021

Il celebre disegnatore spagnolo Patxi Velasco Fano – in arte, semplicemente “Fano” – già autore del poster della Strenna del Rettor Maggiore per il 2018, è da anni legato da vincoli di stima e amicizia alla Famiglia Salesiana. Saputo che il motto della Strenna per il...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi