Le tasche piene di sassi | Jovanotti

da | 30 Mag 2017 | Musica

L’album “Ora” di Lorenzo Cherubini (in arte Jovanotti) nasce in un periodo difficile per la scomparsa della mamma Viola cui è dedicato l’intero album e, in particolare, “Le tasche piene di sassi”: un brano molto morbido, con un pianoforte che lentamente sorregge la voce, una ballade intima e avvolgente.

Con questo brano Jovanotti ha vinto il premio Mogol per il miglior testo pubblicato nel 2010.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

È il ricordo di un uomo che si rivede bambino davanti alla scuola in attesa della mamma che non potrà più venire a prenderlo, con le sue tasche piene di sassi e il cuore pieno di smarrimento.
È una canzone di sentimenti, un intenso ricordo della madre che non c’è più.

Sono solo stasera senza di te, mi hai lasciato da solo davanti al cielo”
per tutti noi la figura della mamma è sempre presente, è un punto di riferimento, e quando viene a mancare porta ad un grande senso di vuoto.
Il legame tra madre e figlio è il più forte in natura.
Avere una mamma significa conoscere le nostre origini, sentirsi amati e protetti da un amore che ci accompagna sempre in tutti i momenti della vita.

“Mi riconosci ho le tasche piene di sassi, la faccia piena di schiaffi, il cuore pieno di battiti e gli occhi pieni di te”
sono pennellate che dipingono, come in un quadro naif, l’infanzia di Jovanotti, e dove anche noi ci possiamo rispecchiare.

Le tasche piene di sassi: è l’aspetto giocoso dei bimbi, che si riempiono le tasche di sassi come fossero un tesoro inestimabile!

La faccia piena di schiaffi: sono le “correzioni educative” che tutti abbiamo ricevuto da piccoli quando abbiamo commesso una marachella.

Il cuore pieno di battiti è l’emozione di un bimbo che vede la mamma all’uscita dalla scuola che è venuta a prenderlo.

Gli occhi pieni di te: è l’espressione più bella!
Quello con la mamma è un legame molto intimo, è nel nostro DNA, traspira da tutti i pori e anche dal nostro sguardo. Un bambino cerca sempre con lo sguardo la mamma per trovare sicurezza, affetto e protezione. Crescendo questo legame si modifica ma rimane sempre forte dentro di noi, al punto che quando stiamo male la prima persona che cerchiamo è sempre la mamma, è il nostro angelo custode.

2^ Domenica di Avvento

2^ Domenica di Avvento Vangelo di Matteo 3,1-12 Commento di suor Simona Bisin, FMA    La figura di Giovanni il Battista, che troviamo in questa seconda domenica di Avvento, ci porta già al mistero del Natale: “Il Regno dei cieli è vicino” e ci indica la conversione...

Festa di Cristo Re dell’Universo

Festa di Cristo Re dell’Universo Vangelo di Matteo 25,31-46 Commento di suor Susanna Anzini, FMA   In questa domenica, nel rito romano, si celebra la festa di Cristo Re dell’Universo, che è la festa che conclude l’anno liturgico e nella quale si pone l’attenzione...

La stanza degli abbracci

Di Paola Belletti   Perché questo tempo non è solo "il tempo del Covid" è soprattutto il presente, il solo che ci è dato a disposizione e l'unico nel quale nutrire e curare le relazioni con le persone che amiamo. In una RSA a Castelfranco Veneto hanno realizzato...

Nella fine è l’inizio

Di suor Cristina Merli, FMA   L’irrompere e il perdurare della pandemia nel mondo è un microscopio per leggere il nostro tempo e un telescopio per guardare più lontano. Il Covid-19 è una catastrofe che ha rovesciato tutti gli aspetti della nostra esistenza: dopo...

Nessuna parola

Di Riccardo Deponti   Sono le 03,50. Sono ancora sveglio nel mio letto, con gli occhi chiusi. Ma non riesco ad addormentarmi... parole, frasi, discorsi mi riempiono la testa... Provo a svuotarla... ma nulla. Accendo il cellulare, e provo a mettere un po' di...

Collegi Universitari, accoglienza e formazione

Di suor Silvana Mascotto, FMA   Il trafiletto ‘Il valore dei Collegi universitari di merito’ comparso su Avvenire del 16 ottobre dentro un’ampia pagina che considerava la sfida di Papa Francesco con un ‘patto educativo globale’, ha permesso di rilevare due dati...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi