E’ più bello vincere o perdere?

Incontro con Zorrò Zorzi  il pallavolista campione italiano incontra i nostri ragazzi all’oratorio San Pio XI di Cinisello.

Un argento alle Olimpiadi e due ori ai Mondiali. L’ex pallavolista Andrea Zorzi è uno che se ne intende di vittorie. Ospite il 27 settembre all’oratorio San Pio XI di Cinisello Balsamo (il centro di via San Saturnino della parrocchia di San Martino di Balsamo) ha spiegato a bambini e famiglie come si può anche perdere. Lo sport è palestra di vita Nell’ambito degli eventi della festa dell’oratorio cinisellese è stato pensato un momento di confronto con uno dei campioni dello sport azzurro che racconterà ai ragazzi come si impara a vincere ma anche a perdere (“E’ più bello vincere o più perdere” è il titolo dell’evento). Ospite dell’incontro anche l’attrice Beatrice Visibelli, protagonista a teatro, con Andrea Zorzi dello spettacolo “La leggenda del pallavolista volante, la storia di un’Italia diventata mito”. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Dal Verme di Milano. Sempre a proposito di sport, oratorio e successi, la Speranza Basket (società che opera proprio all’interno del centro giovanile di Balsamo della parrocchia San Martino), ha ricevuto due premi al Gran Galà del Csi che si è svolto presso l’Auditorium della Provincia di Milano. Teatro, pallavolo e anche oratorio: “Zorro” ha parlato dello sport come palestra di vita, ha incontrato i giovani atlei delle società sportive dell’oratorio e ha raccontato come diventare campioni ma anche come affrontare sconfitte di tutti i giorni. L’evento si colloca all’interno delle manifestazioni pensate per la festa dell’oratorio. A proposito di sport, oratorio e successi, gli atleti dell’Under 13 della Speranza Basket, società che opera proprio all’interno dell’oratorio, domani sera saranno premiati all’interno del Gran Galà del Csi. I piccoli cestisti cinisellesi hanno infatti vinto il girone dello scorso campionato provinciale raggiungendo anche la finale.

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi