Il comandamento dell’Amore secondo Saint Exupery

Proponiamo una declinazione originale di A. de Saint Exupery del comandamento dell’amore contenuta nel Vangelo…Amare chi riteniamo nemico, amare chi sentiamo distante, amare tutti, sempre. Perché come diceva Etty Hillesum: ” non esiste alcun nesso causale tra il comportamento delle persone e l’amore che si prova per loro “

 

Io ti sconsiglio la polemica poiché essa non approda a nulla.

Prima di polemizzare contro quelli che s’ingannano poiché rifiutano le tue verità in nome delle proprie evidenze, pensa che agendo in tal modo tu rifiuti la loro verità in nome della tua evidenza. Accogli. Prendili per mano e guidali.

Devi dire loro: “Avete ragione, saliamo tuttavia la montagna”, e così stabilisci l’ordine ed essi respirano nella vastità che hanno conquistata. Infatti come possono gli uomini rendersi conto delle loro azioni se non hanno faticosamente scalato la montagna nella solitudine per tentare di divenire nel silenzio?

È chiaro che solo Dio piò conoscere la forma dell’albero. Un albero si fonda inconsciamente. E solo chi fa il profeta sulla montagna se ne rende conto.

Tu ami perché ami. Non esiste alcuna ragione per amare. L’unico rimedio è creare poiché tu fonderai la loro unità soltanto sui movimenti del loro cuore. E quel canto che darai loro sarà una ragione profonda per agire.

Antoine de Saint-Exupéry

 

Share This

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi