Riconoscere il peccato in noi

da | 28 Feb 2016 | Proposte

Riconoscere il peccato in noi… e imparare a fidarsi di Dio!

Mc 9, 1-9 Dal Vangelo secondo Marco
In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli.
Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime:
nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche.
E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù.
Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia».
Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano spaventati.
Venne una nube che li coprì con la sua ombra e dalla nube uscì una voce: «Questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo!».
E improvvisamente, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù solo, con loro.
Mentre scendevano dal monte, ordinò loro di non raccontare ad alcuno ciò che avevano visto,
se non dopo che il Figlio dell’uomo fosse risorto dai morti.
Ed essi tennero fra loro la cosa, chiedendosi che cosa volesse dire risorgere dai morti.

Gesù toglie qualunque velo davanti gli occhi dei suoi apostoli; si mostra in tutto il suo splendore e Pietro non può fare altro che esclamare “È bello per noi stare qui” preso dall’incredulità e dallo spavento La fede fa tacere la paura, quella paura che ci impedisce di vedere veramente Cristo. Tale paura è condizionata da quell’attaccamento ai beni temporali e dall’ambizione che posano su di noi quel velo di insoddisfazione, perché attratti da cose effimere e prive di valore, che non ci permette di riconoscere la vera bellezza.

Ci viene chiesto di riconoscerci, capire chi siamo, cosa desideriamo. Per farlo, dobbiamo confessare i nostri peccati le nostre false guide e… fidarci di Dio.
Consegnare a Lui il nostro animo e accogliere il suo perdono: la misericordia di Dio.

PER I BAMBINI

Gesù insegna che Dio perdona

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

PER PREADOLESCENTI

Non bisogna dimenticare l’importanza della confessione! È importante riconoscere i nostri peccati e per farlo bisogna prepararsi con la testa e con il cuore.

vademecum – come vivere bene la confessione

PER ADOLESCENTI

Cosa ha fatto Gesù per noi?
Riflettete dopo la visione di questo video:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

PER GIOVANI

Tutto ha inizio quando sorge in noi la riflessione: “Ho bisogno di mettermi a posto!” Avvertiamo che c’è un qualche disordine che ci turba, ma spesso non sappiamo nemmeno cosa. Però sappiamo che dobbiamo mettere ordine prima che sia troppo tardi.
Da dove cominciare?

2sett_quaresima_2016_peccato

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi