Paralimpiadi Rio 2016: il video

da | 7 Set 2016 | Giovani

Paralimpiadi di Rio 2016

Ogni 4 anni ci sono le Olimpiadi. Dopo ci sono le Paralimpiadi, coperte televisivamente per gli UK da Channel 4. Il video promo 2016 è commovente, potente e motivante.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

A differenza del precedente – che mostrava solo atleti praticare i loro sport e definirli giustamente “Superhumans” – questa volta i supereroi provengono da ogni dove e fanno mille cose diverse: suonano la batteria, cantano, fanno assoli pazzeschi con la chitarra, guidano macchine da 500 cavalli e pilotano aerei. E non sono effetti speciali: i 140 disabili che hanno contribuito a girare questo spot di 3 minuti fanno effettivamente quello che mostrano di saper fare, nella vita di tutti i giorni.

Yes I can

Come se non bastasse, il video è accompagnato dalla irresistibile “Yes I can” di Frank Sinatra e girato come fosse uno stupendo musical. Il cantante/crooner Tony Dee è effettivamente un cantante/crooner e canticchiando allegramente “Yes I can” passa da una scena all’altra facendo le cose più impensabili. Assieme ai suoi colleghi superumani.

I superumani sono fra di noi

Dan Brooke di Channel4 spiega che, a differenza del precedente che mostrava le indiscusse doti dei paralleli, questo è culturalmente più importante perché dà anche la misura di quante cose siano cambiate nella percezione pubblica dei disabili: persone non solo dotate di doti eccezionali – sviluppate spesso per la mancanza di una o più abilità che le persone normodotate hanno – ma che hanno vite normali e fanno lavori normali. Anzi, a volte ne fanno di incredibili, tipo guidare bolidi e pilotare aerei (non so te ma io non so farlo).
Come ci riescono? Perché un giorno della loro vita, quando si sono sentiti dire “No, you can’t” hanno semplicemente detto “Yes I can”.

Fonte: runlovers.it

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi