La meditazione salesiana

Una fonte perenne di energia per il rinnovamento spirituale

A distanza di alcune settimane dal seminario di studio sulla meditazione salesiana (Roma – San Callisto, 10-12 maggio), dal Dicastero della Formazione si torna a riesaminare il significato di quell’appuntamento e i passi da compiere per riscoprire e vivere un elemento della spiritualità salesiana che Don Bosco e i suoi Successori hanno sempre indicato come fondamentale.

Nell’incontro presso la comunità salesiana di San Callisto, don Ivo Coelho, Consigliere Generale per la Formazione, l’équipe del suo Dicastero e altri cinque salesiani esperti del settore si sono dapprima confrontati sull’esperienza individuale di meditazione quotidiana, quella mezz’ora di silenzio che si conclude prima di recitare insieme la formula di affidamento a Maria Ausiliatrice.

Il passo successivo è stato l’illuminazione dell’esperienza personale alla luce della tradizione salesiana: attingendo all’esperienza come formatori dei giovani Salesiani, attraverso l’analisi delle parole e delle azioni di Don Bosco, di don Giulio Barberis, il primo Maestro dei Novizi, di san Francesco di Sales e di Gesù, l’uomo dei “tre tempi”, in cui l’azione, la preghiera e la comunità si fondono in uno “splendido accordo”, com’è stato definito.

A conclusione del seminario don Coelho in una lettera di 5 pagine ha raccolto gli elementi salienti di questo intenso momento di riflessione, proponendo anche passi concreti per rinnovare l’interesse per la meditazione e l’“abilità” nel fare della mezz’ora quotidiana dedicata a questa forma di “orazione mentale”, una fonte perenne di energia per il cammino e di rinnovamento spirituale.

Tra i punti che propone:

–     È stato sorprendente vedere quanto Don Bosco e la prima generazione di Salesiani insistessero sulla meditazione: basta vedere le aggiunte che Don Bosco fece inserire all’edizione italiana delle Costituzioni, l’attenzione data da don Barberis nell’insegnare ai novizi il perché e il modo della meditazione, e l’insistenza sulla meditazione di Don Filippo Rinaldi, III Successore di Don Bosco.

–     Se si è convinti del valore che la meditazione ha nella propria vita, si è certamente più inclini ad essere fedeli alla meditazione stessa e ad imparare a come crescere sempre di più nel modo di viverla. La perseveranza è della massima importanza ed è una parola che si trova spesso sulle labbra di Gesù e nel Nuovo Testamento. Bisogna imparare a pregare pregando, ed è importante “essere lì”, giorno per giorno, per la meditazione.

–     Una buona meditazione riecheggia nel corso della giornata, superando gradualmente il “procedere in parallelo” delle attività quotidiane e conducendo, viceversa, all’unificazione delle pratiche di pietà, di vita sacramentale, del lavoro…  I frutti della meditazione sono visti nella trasformazione che ha luogo nella vita.

–     Attualmente molti hanno poca o nessuna iniziazione alla meditazione. Ciò richiede un rafforzamento della dimensione pedagogica della formazione.

–     È in preparazione un e-book col materiale del seminario e altre iniziative saranno lanciate durante gli incontri delle commissioni regionali di formazione.

All’invio della lettera di don Coelho ha fatto seguito una sorprenderete risposta da parte di tanti Salesiani di tutte le regioni, che condividevano l’esperienza fatta e incoraggiavano a proseguire il cammino di approfondimento.

C’è un interesse per la preghiera – e in particolare per questa forma così salesiana di pregare insieme, uniti dal silenzio dell’ascolto – probabilmente molto più intenso e diffuso di quanto si ci potrebbe immaginare.

Fonte: infoans

San Giovanni Paolo Magno

Le familiari conversazioni, da giugno 2019 a gennaio 2020, tra Papa Francesco e il teologo e scrittore don Luigi Maria Epicoco sono diventate un libro: SAN GIOVANNI PAOLO MAGNO. Sulla copertina c’è una bellissima fotografia di Giovanni Paolo II che abbraccia l’allora...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Giovanni 4,5-42 Commento di Suor Graziella Curti   Ascoltando il Vangelo di oggi si direbbe che Giovanni sia anche un po’ un regista cinematografico. Prima di giungere al messaggio centrale...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Marco 9,2-10 Commento di suor Gemma Paganini, FMA     Il Vangelo di questa domenica seconda di Quaresima ci presenta uno di quei passaggi davanti al quale ci sarebbe solo una cosa da fare: entrare con...

Convegno Vides 2021

Un appuntamento formativo prezioso per tutti: il convegno Vides Lombardia di sabato 13 marzo. Metteremo a fuoco il tema della “conversione ecologica” tanto auspicata da Papa Francesco e messa in risalto nell'Enciclica “Laudato si'”. Interverranno relatori...

Nel profondo, immersioni dantesche

UFO e associazione Flangini celebrano il settimo centenario della morte di Dante Alighieri con una proposta per le scuole superiori. L’evento si svolgerà a partire da marzo 2021, comprenderà tre incontri con altrettanti scrittori, il debutto di uno spettacolo e una...

Quel cuore umano capace di azioni straordinarie

don Angel Fernandez Artime   «Salesiano è sinonimo di vivere per gli altri. È così che li conosciamo qui. È così che sono. È così che vivono». Miei fedeli amici, lettori del Bollettino Salesiano, vi scrivo con il cuore emozionato da ciò che ho vissuto durante la...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi