Stronger. Io sono più forte

da | 17 Lug 2018 | Film

di Gianluca BERNARDINI per sdcmilano.it

Ci sono persone normali che diventano improvvisamente eroi, frutto del destino a loro assegnatoli. Quasi fosse una sorte di «predestinazione», come è toccato a Jeff Bauman (interpretato da Jake Gyllenhaal in un’altra delle sue fantastiche performance), soprannominato «Boston Strong» («Forza di Boston»), che nel 2013, durante la maratona annuale che si svolge ogni anno in città, perse entrambe le gambe, a causa di un attentato terroristico, mentre attendeva all’arrivo la sua amata Erin (Tatiana Maslany), nel tentativo di riconquistarla.

Jeff, un operaio qualunque, ventisettenne, immortalato da un fotografo mentre viene soccorso, grazie anche all’aiuto dato nel riconoscere i colpevoli, diventa «simbolo» di una città, per non dire di una intera comunità ferita, che non si arrende al terrore, ma lotta con tutta se stessa per «rialzarsi» dalle proprie ferite.

Il film narra così una storia vera, di facile impatto emotivo. Senza togliere nulla al dramma, addentrandosi, anzi, nei luoghi più oscuri dell’anima, David Gordon Green riesce a rendere, con quel tocco di humor che salva la vita, il racconto di Jeff il più reale possibile. Non mancano così i momenti bui, la lotta fisica, i giorni disperati, ma anche quelli più leggeri dell’eroe nazionale.

Non un film, però, sull’orrore del terrorismo, piuttosto sulla forza umana necessaria per combatterlo. Una battaglia, dunque, e non una sconfitta. Un grido di speranza, oltre a quello del dolore. Perché chi molla, in fondo, è perduto. Con una domanda, sottostante, su tutte: cosa avremmo fatto noi al posto suo?
Un racconto di formazione o, potremmo dire, quasi di resurrezione.
Perché oltre la morte c’è sempre e comunque la vita. Occorre crederci.

Temi: terrorismo, tragedia, sopravvivenza, eroe, famiglia, affetti, lotta, rinascita, forza, destino.

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi