Lucky

da | 2 Ott 2018 | Film

La morte si avvicina? Ma a 90 anni si può salutare la vita con un sorriso

di Gianluca BERNARDINI per sdcmilano.it

«C’è una differenza tra sentirsi soli ed essere soli».

Già, lo è e lo sa bene Lucky (Harry Dean Stanton, perfettamente nel suo ruolo), il protagonista di questo piccolo e simpatico film. Alla soglia dei 90 anni, ex marinaio, esperto di cruciverba, come ogni giorno, al risveglio dopo una buona tazza di caffè, gli esercizi ginnici, il taglio della barba e una sigaretta, indossati i suoi stivali texani, si porta «spedito» a fare la colazione nel locale preferito o la sera nel bar con i suoi coetanei, tra cui Howard (David Lynch), con cui condivide i giorni sereni della sua vecchiaia. Finché, una mattina, una caduta inaspettata metterà in crisi i suoi quotidiani equilibri. Un preavviso di malattia? Un presagio di decadenza? La morte che si avvicina? Forse, vista l’età, ma anche un’occasione per mettere in luce la paura della «fine».

La propria che, inesorabilmente, prima o poi arriva per ciascuno. Anche per chi non l’attende e non la contempla, fintanto che in qualche modo si palesa all’orizzonte.
Una visione laica dell’esistenza (ogni giorno Lucky passa davanti alla chiesa senza entrarvi), ma che unisce tutti di fronte al medesimo destino. Come ci si dovrebbe comportare, infatti, dinnanzi al proprio «tramonto»? Il regista John Carroll Lynch sembra proporci una soluzione con «Lucky»: «sorridere» prima di tutto in onore alla propria esistenza.

L’opera asciutta, schietta, ma non senza emozione, profuma, infatti, di speranza. Quasi, potremmo dire, una lettera d’amore in generale alla vita che, qualunque essa sia, mai può essere svuotata di senso. Un film, perciò, da non temere.

Temi: vecchiaia, paura, malattia, morte, esistenza, speranza, quotidiano, solitudine, destino.

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi