Sinodo 2018: nuova piattaforma

da | 23 Ott 2018 | Giovani

Mons. Sigalini: “con #Giovani&Chiesa online una piattaforma per accompagnamento e dialogo che non vuole chiudersi al contesto della rete”

“Come si è avuto modo di apprendere dal portavoce del Sinodo, Paolo Ruffini, nel corso dei lavori sinodali nell’affrontare la questione del mondo digitale e la necessità di abitarlo in modo proficuo è emersa la richiesta di una piattaforma che metta in collegamento i giovani e la Chiesa.

Il Centro di orientamento pastorale (Cop), da qualche anno impegnato nella ricerca in pastorale digitale – che non è una pastorale altra, ma una particolare declinazione della missione evangelizzatrice della Chiesa – ha in occasione del Sinodo già pensato in questa direzione, attivando la piattaforma #Giovani&Chiesa”. Così mons. Domenico Sigalini, presidente del Centro di orientamento pastorale (Cop) commenta al Sir quanto riferito dal presidente della Commissione sinodale per l’informazione, Paolo Ruffini, durante il briefing con i giornalisti, circa la proposta di creare “una piattaforma digitale che connetta i giovani tra di loro”.

“#Giovani&Chiesa – prosegue mons. Sigalini – è pensata per il tempo del Sinodo ed oltre il Sinodo, per gruppi di giovani delle parrocchie, per classi di scuola superiore, per gruppi di seminaristi, per operatori pastorali”.

Ma “il Cop – sottolinea il presidente – non è fermo al progetto: i contenuti che esprimono il metodo del Sinodo – il discernere fatto dal ‘Riconoscere, interpretare e scegliere’ – cominciano a prendere corpo, anche attraverso i laboratori e Twitter”. Inoltre, “c’è online anche un sacerdote per accompagnare, con un dialogo che non vuole chiudersi al contesto della rete, ma che rimanda alla realtà ecclesiale in cui le persone vivono ed incoraggia il dialogo con la loro Chiesa particolare”.

Così, conclude mons. Sigalini, “i dialoghi online via via prendono forma”.

Fonte: AgenSir

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi