Slow Food in salsa cristiana

da | 30 Apr 2019 | La buona parola

Di Andrea Navarin

Tutta la nostra vita è scandita da un’agenda fitta di appuntamenti. Da mattina a sera, un susseguirsi di impegni, attività, incontri che viviamo uno dopo l’altro di corsa.

Il rischio è di non godere appieno ogni singolo momento, soprattutto quelli che rappresentano un’occasione per ricaricare le pile e relazionarsi con gli altri.

Quante persone, ad esempio, consumano i pasti in velocità e da soli. Come se preparare con cura pranzo o cena, gustare un buon piatto, sedersi a tavola con le persone care o gli amici, scambiarsi con calma idee, esperienze ed emozioni sia tempo perso.

Stiamo parlando di un atteggiamento del cuore, capace di vivere tutto con serena attenzione.

Un cuore che sa rimanere pienamente presente davanti all’altro, senza pensare a ciò che viene dopo. Un cuore che si tuffa in ogni attimo come fosse un dono divino da vivere in pienezza.

Ricordi come Gesù si sofferma ad osservare i gigli del campo e gli uccelli del cielo o l’intensità con cui fissa lo sguardo sul giovane ricco? Così ci ha mostrato come superare la bulimia di immagini che impedisce di guardare bene quanto ci circonda e la frenesia che ci rende superficiali, incapaci di trattenere la bellezza che scorre davanti agli occhi.

  • Comincio con un semplice gesto: prima dei pasti, mi fermo a ringraziare Dio!

È un momento di benedizione, perché ricorda il mio dipendere da Dio per la vita; fortifica il senso di gratitudine per i doni della creazione (quanti ingredienti necessari al mio pasto!); educa la riconoscenza verso chi con il proprio lavoro fornisce questi beni (quante mani faticano per assicurarmi il cibo!), rafforza la solidarietà con i più bisognosi.

Hai mai provato a fare semplicemente il segno della croce prima di mangiare? Te lo assicuro, tutto ha un altro sapore…

  • Un impegno concreto: oggi provo a rallentare i ritmi: di cosa mi sono accorto a cui non avevo mai fatto caso?
  • Prima di cominciare a mangiare, mi rivolgo a Dio: per cosa lo benedico? Cosa mi manca per rendere umanamente e spiritualmente più ricchi i miei pasti? Chi potrei invitare alla mia tavola per un momento di condivisione e di gioia?

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi