Riparte la scuola… e anche il doposcuola

A marzo improvvisamente il doposcuola a Gallarate che abbiamo gestito per tre anni ha improvvisamente chiuso.

Se nel nostro spazio di intervento individuale a “Parole Insieme”, abbiamo trovato una mediazione, grazie ai canali digitali, lo spazio quotidiano che avevamo nel quale svolgere compiti e organizzare il tempo nel grande gruppo improvvisamente si è interrotto, di netto.

Avevamo tra l’altro appena fatto una valutazione del percorso con i ragazzi, in modo da ripartire nel secondo quadrimestre con nuovi obiettivi per personalizzare il percorso con ognuno, obiettivi che sono rimasti lì, pronti e… impolverati.

In accordo con l’associazione genitori e la scuola ci siamo detti che a settembre sarebbe stato bello, giusto e necessario per i ragazzi ripartire e far vivere loro di nuovo quello spazio aggregativo e formativo del doposcuola. Così l’estate è stato un momento fervido di ricerca, di organizzazione e nuova occasione di condivisione con tutti gli enti che stanno intorno ai ragazzi, per far percepire loro una comunione di intenti, per dar loro il messaggio che gli adulti di riferimento li pensano, vogliono impegnarsi per loro, per rendere questa nuova normalità il più adeguata ai loro bisogni.

Ci siamo visti quindi con i referenti dei genitori per il progetto e poi abbiamo raccolto le esigenze delle famiglie. Non potremo entrare a scuola, per cui serve un nuovo spazio!

La collaborazione con la scuola “Majno” ci ha permesso di trovarne uno che il comune affida all’associazione “Auser” e che è proprio molto vicino alla scuola stessa!

Ci sono state lunghe telefonate, ci si è incontrati online e poi in presenza (con adeguato distanziamento, mascherina e igienizzazione) con tutti quelli che si sono messi a disposizione per dare la possibilità ai ragazzi di continuare questo momento formativo ed educativo.

Ognuno ha fatto un passo per modificare gli ambienti, gli orari, le abitudini e permettere all’altro di trovare la sua dimensione e fare la sua parte.

 Adesso mancano pochi giorni alla riapertura e useremo questo tempo per completare i progetti di sistemazione degli spazi immaginati su carta, di simulazione delle procedure e delle situazioni che incontreremo dal 14 settembre.

La scuola riapre e anche il doposcuola! Siamo pronti.

 E ancora una volta vediamo la forza di quella frase che in questi anni prende sempre di piu’ valore nel nostro percorso:

 “Quando qualcuno condivide… tutti vincono!” Jim Rohn

Share This

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi