30^ Domenica del Tempo Ordinario

30^ Domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Vangelo di Matteo, 22,34-40

Commento di suor Silvia Testa, FMA

 

Nello studio della Legge, quindi della Torah, i rabbini avevano individuato 613 precetti, un lungo elenco di norme da rispettare. Nelle scuole teologiche del tempo di Gesù ci si chiedeva quindi quale fosse il comandamento da porre in testa a questo elenco. Un interessante argomento alla moda attraverso cui mettere alla prova Gesù e, perché no, proprio qui provare ad “incastrarlo”.

“Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?”, chiede un dottore della legge, ma Gesù ancora una volta spiazza tutti, va oltre a questo giochino di “casistica” e “fa centro”, mettendo così in luce ciò che muove veramente la vita, ogni singolo gesto: l’amore. Gesù si muove su un’altra dimensione, o meglio in uno spazio tridimensionale: l’amore per Dio, l’amore per il prossimo e per sé.

“Amerai il Signore tuo Dio con tutto una richiesta che coinvolge tutto l’uomo, che chiede tutto perché già l’Amore con l’A maiuscola ha donato tutto. Solo Dio infatti può amare in modo totale.

Di sottofondo sentiamo risuonare le parole di Giovanni: “In questo sta l’amore: non siamo stati noi ad amare Dio, ma è lui che ha amato noi”. (1Gv 4,10).

Un Amore che chiede di essere accolto per divenire a nostra volta amore donato come Lui ci ha amato.

“Amerai il tuo prossimo come te stesso.” Amore sbriciolato in piccoli gesti, in frammenti di carità verso i poveri, i piccoli, i vicini e gli emarginati delle nostre comunità e delle nostre case, in coloro che sentiamo diversi. Ecco il nostro prossimo da amare come “noi stessi” amati e preziosi agli occhi di Dio.

Amami come sei, recita una preghiera di Dio all’uomo: amiamo Dio e il nostro prossimo così come siamo, ma senza sosta, senza misura e con tutta la creatività che ci appartiene.

Il brano di oggi ci raggiunge in questo mese missionario in cui abbiamo accolto l’appello di Papa Francesco a divenire tessitori di fraternità. Questa tessitura avviene attraverso un telaio particolare, proprio quello dell’amore. Per tessere una buona stoffa, il filo verticale, l’amore verso Dio, deve essere intrecciato dalla trama, dal filo orizzontale, cioè dall’amore per il prossimo.  L’amore verticale intrecciato all’amore orizzontale. Ecco la novità di Gesù: Dio e prossimo insieme; l’amore per il prossimo si fonda sull’Amore e rende vero l’amore per Dio.

San Giovanni Paolo Magno

Le familiari conversazioni, da giugno 2019 a gennaio 2020, tra Papa Francesco e il teologo e scrittore don Luigi Maria Epicoco sono diventate un libro: SAN GIOVANNI PAOLO MAGNO. Sulla copertina c’è una bellissima fotografia di Giovanni Paolo II che abbraccia l’allora...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Giovanni 4,5-42 Commento di Suor Graziella Curti   Ascoltando il Vangelo di oggi si direbbe che Giovanni sia anche un po’ un regista cinematografico. Prima di giungere al messaggio centrale...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Marco 9,2-10 Commento di suor Gemma Paganini, FMA     Il Vangelo di questa domenica seconda di Quaresima ci presenta uno di quei passaggi davanti al quale ci sarebbe solo una cosa da fare: entrare con...

Convegno Vides 2021

Un appuntamento formativo prezioso per tutti: il convegno Vides Lombardia di sabato 13 marzo. Metteremo a fuoco il tema della “conversione ecologica” tanto auspicata da Papa Francesco e messa in risalto nell'Enciclica “Laudato si'”. Interverranno relatori...

Nel profondo, immersioni dantesche

UFO e associazione Flangini celebrano il settimo centenario della morte di Dante Alighieri con una proposta per le scuole superiori. L’evento si svolgerà a partire da marzo 2021, comprenderà tre incontri con altrettanti scrittori, il debutto di uno spettacolo e una...

Quel cuore umano capace di azioni straordinarie

don Angel Fernandez Artime   «Salesiano è sinonimo di vivere per gli altri. È così che li conosciamo qui. È così che sono. È così che vivono». Miei fedeli amici, lettori del Bollettino Salesiano, vi scrivo con il cuore emozionato da ciò che ho vissuto durante la...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi