Festa di Cristo Re dell’Universo

Festa di Cristo Re dell’Universo

Vangelo di Matteo 25,31-46

Commento di suor Susanna Anzini, FMA

 

In questa domenica, nel rito romano, si celebra la festa di Cristo Re dell’Universo, che è la festa che conclude l’anno liturgico e nella quale si pone l’attenzione su Gesù Signore della storia e del tempo: Gesù morto e risorto è il Signore che ha sconfitto ogni nemico. Così questa festa ci pone davanti al mistero della morte e, nel brano di vangelo di oggi, vediamo appunto Gesù, seduto sul suo trono di gloria, che giudica i popoli.

L’atto di giudizio di Gesù inizia con una separazione netta, divide tutti in due grandi gruppi, senza precisare per quale motivo compie questo gesto. Il senso ci appare però chiaro: o si è con Lui o contro di Lui.

Quello su cui tutti vengono giudicati è identico: nella nostra vita abbiamo amato Gesù? Entrambi i gruppi appaiono stupiti e si domandano quando hanno o non hanno servito il Signore. Dietro a questa domanda si cela un grande mistero: nella vita di tutti i giorni noi non vediamo Gesù, eppure lo incontriamo quotidianamente, nelle vesti di tutti quei fratelli e di tutte quelle sorelle con cui entriamo in relazione.

Gesù stesso in un altro brano del vangelo aveva detto “amatevi gli uni gli altri” è questo il comandamento più grande, amandoci tra noi diamo testimonianza del suo amore e amiamo lui.

La bellezza di questo comandamento è che si attualizza nella concretezza della vita: le buone opere a cui Gesù fa riferimento nel testo sono azioni semplici che possiamo compiere quotidianamente, sono alla portata di tutti, perché tutti siamo chiamati alla santità.

Pensiamo a don Bosco, la sua grande opera è iniziata proprio così: andando a visitare i carcerati, dando cibo e una casa a dei ragazzi che non avevano nulla.

È questo quello che il Signore ci chiede: prenderci cura gli uni degli altri, dimostrare benevolenza alle persone che incontriamo, ovvero amare il nostro prossimo. Così facendo potremo regnare con Gesù, giungere anche noi in paradiso.

Share This

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi