2^ Domenica del Tempo Ordinario – Anno B

2^ Domenica del Tempo Ordinario – Anno B
17 gennaio 2021
Vangelo di Giovanni 1,35-42
Commento di suor Susanna Anzini, FMA

 

Il vangelo di questa domenica ci parla dei primi discepoli di Gesù. Il loro itinerario può essere preso come modello della sequela: si tratta di due persone che sono in un atteggiamento di ricerca. Tutti noi siamo in ricerca, cerchiamo la felicità piena, quella che, non solo riempie le nostre giornate, ma è anche capace di dare un senso pieno a tutta la nostra vita.

I due discepoli hanno già trovato un testimone credibile, Giovanni Battista, eppure non si fermano lì, ma, sollecitati proprio dalle sue parole, iniziano a seguire Gesù. Sicuramente, ciascuno di noi è arrivato alla fede in Gesù grazie a dei testimoni credibili che, con la loro vita, ci hanno trasmesso questo grande dono. Trovare un Giovanni Battista è sicuramente un passo importante, dobbiamo essere grati di averlo incontrato, ma non basta, non dobbiamo fermarci a lui, occorre seguire Gesù.

È lui stesso che si rivolge per primo ai discepoli: li invita ad andare con lui. Egli stesso vuole la nostra felicità, desidera un incontro personale con ciascuno di noi, ma noi siamo disposti a lasciarci incontrare da lui? Sappiamo, come i due discepoli, dimorare con lui? Questo è infatti un altro passaggio importante di brano: Andrea e l’altro discepolo dimorano con Gesù, passano del tempo con lui. È un incontro memorabile, tanto che l’evangelista tiene a mente persino l’ora: è un incontro che cambia la vita. Siamo capaci di dimorare, di prenderci del tempo per stare con Gesù? Lo vogliamo conoscere in modo sempre nuovo o le nostre preghiere hanno il sapore dell’abitudine? Sappiamo riconoscerlo nella quotidianità della vita?

Papa Francesco ci ricorda che il cammino del discepolo è questo: cercare Gesù, incontrare Gesù, seguire Gesù, cioè fare in modo che l’incontro con lui trasformi davvero la nostra vita di tutti i giorni.

Questo è quello che avviene ai due discepoli del vangelo. Il racconto però non si ferma qui: la loro gioia è così grande che non possono trattenerla; ecco allora che portano la buona notizia di questo incontro ad amici e parenti, è come un cerchio d’onda che si allarga. E noi? Abbiamo nel cuore questa gioia? Siamo capaci di farci a nostra volta testimoni per gli altri, trasmettendo, nella semplicità e nella quotidianità della vita ordinaria, la bellezza della nostra fede? Solo se sapremo fare questo potremo indicare ad altri il cammino da percorrere, come ha fatto Andrea con suo fratello Pietro.

La sequela del discepolo però non si compie una vola per tutte. Occorre ripartire, ogni giorno, alla ricerca di Gesù, avere sempre vivo nel cuore il desiderio di incontrarlo, custodire quotidianamente del tempo per dimorare con lui ed essere, con la nostra vita, dei testimoni credibili.

San Giovanni Paolo Magno

Le familiari conversazioni, da giugno 2019 a gennaio 2020, tra Papa Francesco e il teologo e scrittore don Luigi Maria Epicoco sono diventate un libro: SAN GIOVANNI PAOLO MAGNO. Sulla copertina c’è una bellissima fotografia di Giovanni Paolo II che abbraccia l’allora...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Giovanni 4,5-42 Commento di Suor Graziella Curti   Ascoltando il Vangelo di oggi si direbbe che Giovanni sia anche un po’ un regista cinematografico. Prima di giungere al messaggio centrale...

2^ Domenica di Quaresima – Anno B

2^ Domenica di Quaresima – Anno B 28 febbraio 2021 Vangelo di Marco 9,2-10 Commento di suor Gemma Paganini, FMA     Il Vangelo di questa domenica seconda di Quaresima ci presenta uno di quei passaggi davanti al quale ci sarebbe solo una cosa da fare: entrare con...

Convegno Vides 2021

Un appuntamento formativo prezioso per tutti: il convegno Vides Lombardia di sabato 13 marzo. Metteremo a fuoco il tema della “conversione ecologica” tanto auspicata da Papa Francesco e messa in risalto nell'Enciclica “Laudato si'”. Interverranno relatori...

Nel profondo, immersioni dantesche

UFO e associazione Flangini celebrano il settimo centenario della morte di Dante Alighieri con una proposta per le scuole superiori. L’evento si svolgerà a partire da marzo 2021, comprenderà tre incontri con altrettanti scrittori, il debutto di uno spettacolo e una...

Quel cuore umano capace di azioni straordinarie

don Angel Fernandez Artime   «Salesiano è sinonimo di vivere per gli altri. È così che li conosciamo qui. È così che sono. È così che vivono». Miei fedeli amici, lettori del Bollettino Salesiano, vi scrivo con il cuore emozionato da ciò che ho vissuto durante la...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi