Ripartiamo con “L’Allegria”

da | 26 Giu 2021 | Musica, Giovani

di Riccardo Deponti

 

Dopo tanti mesi dove le nostre vite sono cambiate, dove nella nostra quotidianità spesso hanno preso il sopravvento la noia, la delusione, i sentimenti negativi e demoralizzanti, anche grazie all’arrivo dell’estate, forse, si può provare a rivedere un po’ di luce in fondo al tunnel.

E come non farsi aiutare dalla musica?

Magari da due dei più grandi artisti italiani? Magari con una canzone che rilancia una ventata di ottimismo, un tentativo di tirarci fuori la gioia e la voglia di speranza per il futuro e scacciare questa cappa di negatività e pessimismo che ci circonda.

 

Ecco a voi “L’Allegria” cantata da Gianni Morandi, scritta da Lorenzo Jovanotti e prodotta dallo stesso Jovanotti e Rick Rubin.

Il tutto nasce da una richiesta di Gianni all’amico Lorenzo di scrivergli una canzone carica, piena di energia, in stile “Ragazzo fortunato” o “Penso positivo” e Jovanotti non lo ha deluso, riuscendo a rispondere alla richiesta e regalandogli questo brano dopo l’incidente di Morandi, quasi come un ulteriore monito a iniziare di nuovo, senza perdere il sorriso.

Un duo eterogeneo che ha saputo mischiare stili diversi, partendo da un inizio “Holliwoodiano” fino ai ritmi frenetici alla Celentano e al rock’n roll acrobatico, per creare un vero “Inno” alla ripartenza e alla socialità, con tutta la sua carica ed energia e mettendo al centro l’arma per sconfiggere questo momento difficile: l’allegria.

 

La canzone, oltre ad essere attualissima, tiene però sempre l’attenzione e un occhio al passato, ricordandoci che “ci vuole un’azione che riapre la partita” ora, nel presente che dobbiamo vivere adesso, non dimenticandoci però dei nostri sogni e soprattutto, l’aspetto fondamentale del testo,  senza dimenticarci mai di vivere con l’allegria.

Buon ascolto, buoni sogni e buona ripartenza (usando sempre la testa!) e buona allegria!

 

L’Allegria  Gianni Morandi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Il sogno di un ragazzo italiano
La strada di casa, che porta lontano
Lo sguardo perso nello specchio sopra il lavandino
Un ragno che mi guarda negli occhi dal comodino
Mi serve un indizio stasera, in quest’atmosfera
La fine di un’era
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

Ti saluto, ci vediamo tra un secolo o un’ora
Via dal resto del mondo che va in malora
Oggetti smarriti e riuniti nello stand-phone
E poi arriva il suono del gong di un altro round

Mi serve una botta di vita
Ci vuole un’azione che riapra la partita
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo
Ho bisogno d’allegria, non dimenticarmelo
La la la la la la la la la la l’allegria
La la la la la la la la, l’allegria

Mai stanchi, mai tristi, mai colpevoli
Un’auto, una strada e i DJ favorevoli
La voglia di qualcosa che non so cos’è
Le scale di casa da scendere a tre a tre

Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E cos’è?
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo
Ho bisogno d’allegria, non dimenticarmelo
La la la la la la la la la la l’allegria
La la la la la la la la, l’allegria

Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

I giorni sono quello che sono
C’è uno che twitta, si crede figlio del tuono
Un altro propone rimedi dalla TV
La pillola rossa o la pillola blu

Mi serve una botta di vita
Ci vuole un’azione che riapra la partita
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo
Ho bisogno d’allegria, non dimenticarmelo
La la la la la la la la la la l’allegria
La la la la la la la la, l’allegria
Na na na na

 

Chi è Charles de Focauld?

Tutto quello che c’è da sapere sul nuovo santo. di Gelsomino Del Guercio   Chi era Charles de Foucauld, l’intellettuale francese che è stato dichiarato santo il 15 maggio 2022? Nel Concistoro Ordinario Pubblico del 3 maggio 2021, Papa Francesco ne aveva decretato...

Novena mondiale a Maria Ausiliatrice 2022

In preparazione alla Solennità di Maria Ausiliatrice, che si celebra il 24 maggio 2022, la Famiglia Salesiana è unita nella preghiera della Novena Mondiale, dal 15 al 23 maggio 2022.   La Novena di quest’anno è affidata dal Rettor Maggiore dei Salesiani di Don...

Don Bosco e la realtà digitale e virtuale #6

Don Bosco, un maestro dell’interattività! ‘Interattività’ è una parola chiave nella comunicazione digitale e virtuale!  Una parola relativamente nuova! Una parola forte! Una parola che ha cambiato le nostre relazioni! Da un bambino che gioca ad una persona anziana che...

Un figlio

Settembre 2011: in una Tunisia post primavera araba (la Rivoluzione dei Gelsomini finì nel gennaio 2011), una famiglia tunisina benestante resta coinvolta in una sparatoria durante la quale viene ferito gravemente il figlio. A seguito della necessità di un trapianto...

Maria Domenica Mazzarello animatrice di comunità

“Amata e chiamata”: radicata in questa verità sulla persona umana, Madre Mazzarello ha saputo incarnarla nel vissuto di ogni giorno, imparando a corrispondere al dono d’amore di Dio facendosi dono sincero di sé alle sorelle e alle giovani. Scrive Giovanni Paolo II...

150° FMA: nella Chiesa con i giovani

150 anni fa, a Mornese, nasce la prima Comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Il nostro grazie va innanzitutto a Dio, che sempre agisce nella storia con la logica dei piccoli e dei poveri e realizza là, dove la docilità si spalanca ad accogliere l’azione del suo...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi