Il patrono degli amanti delle nevi

da | 14 Feb 2022 | Giovani

Di Philip Kosloski

San Bernardo di Menthon (1020-1081) è il santo patrono di escursionisti, sciatori… e snowboarders.
Insomma, è il protettore degli amanti delle montagne e dello scivolare sul gelo.

Lo snowboard è uno degli sport alpini più popolari del XXI secolo, ed è spesso uno dei più seguiti in occasione delle Olimpiadi Invernali.

Alcuni santi, come Giovanni Paolo II e Giorgio Frassati, amavano visceralmente lo sci. Se ancora non c’è stato un santo appassionato di snowboard, la Chiesa ha comunque designato san Bernardo di Menthon come il protettore ufficiale degli snowboarders.

Chi era san Bernardo?

Ai nostri giorni, sentendo questo nome siamo piuttosto portati a penare alla razza canina montana della quale il santo fu eponimo, ma quest’ultimo fu in realtà un monaco benedettino dell’XI secolo.

Nel 1050, per proteggere e accompagnare i viaggiatori che andavano da Aosta a Valais, fondò degli ostelli sulla sella del Mont-Joux. All’epoca la vetta culminava a più di 2.400 metri. Tutto l’anno, ma soprattutto in inverno, i monaci (accompagnati dai loro cani di salvataggio) partivano alla ricerca di viaggiatori smarriti. Offrivano nutrimento e alloggio a questi ultimi, prestavano onoranze funebri ai corpi dei meschini che perivano.

Insomma, la prossima volta che andrete in montagna – che sia per sciare, per fare tavola o per ciaspolare… – non esitate a pregare san Bernardo per passare una giornata serena sulle piste.

 

Fonte: aleteia

 

 

Share This

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi