5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni il precursore – Anno A

27 settembre 2020

Vangelo di Matteo 22, 34-40

Commento di suor Daniela Tognoni, FMA

 

L’imperativo dell’amore percorre come un filo rosso le letture di questa V domenica dopo il Martirio di S. Giovanni Battista: l’amore è il cuore pulsante dello Shemà; è il centro gravitazionale Legge nell’insegnamento paolino; è il nucleo imprescindibile del comandamento di Gesù. Ma c’è di più: non solo la Parola di oggi, ma «Tutta la Legge e i Profeti» dipendono (o, traducendo alla lettera il greco krémannymi) «sono appesi»[1] all’amore.

«Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente»: siamo chiamati a riconoscere che Dio ci ha amati per primo e ad amarlo. «Il primo comandamento è […] conseguenza dell’unicità di Dio come amore che risponde ad amore».[2] Siamo chiamati ad un amore totale cioè a mettere tutto di noi a (il corpo, la mente e il cuore) a servizio dell’amore. «Il comandamento di Dio rivelato in Gesù Cristo abbraccia la totalità della vita; esso non vigila solo, come il fenomeno etico, sui confini invalicabili della vita, ma è nel medesimo tempo il centro e la pienezza di questa […], diventa la guida divina quotidiana della nostra vita».[3]

Il secondo invito, «Amerai il tuo prossimo come te stesso», è «simile» al primo perché Dio, che ci ha creati a Sua immagine e somiglianza, si è reso simile a noi per farci simili a Lui. «La misura dell’amore al prossimo è data dalla qualità della cura della propria vita».[4] Ecco allora il perché di un terzo appello, nascosto nel secondo «Amerai […] te stesso»: dobbiamo essere capaci di amarci, proprio come ci ama Dio, di prenderci cura di noi stessi non per puro narcisismo, ma in nome di una generatività per cui doni ciò che hai e che sei.

Solo chi è veramente libero è capace di un amore così polifonico: ci vuole libertà per fare quello che l’amore chiede[5] e, per dirla con Madre Mazzarello, gradualmente si impara a  «fare con libertà quello che chiede la carità».[6]

Perciò affinché le nostre Comunità tornino ad essere, come la prima Comunità di Mornese «Case dell’Amore di Dio»[7] Don Bosco non aveva dubbi sul perno della Comunità religiosa e diceva, senza esitazione alcuna, che «il vincolo che tiene unite le Società, le Congregazioni è l’amore fraterno»[8] ed era certo che «l’amore fa sopportare […] le fatiche, le noie, le ingratitudini, i disturbi, le mancanze, le negligenze dei giovanetti»[9]. Occorre mettersi in ascolto di Dio che ci parla nella Parola e nella carne dell’altro e sentirci costantemente richiamate a fare «tutto a tempo e luogo solo per amor di Dio»[10]. L’amore di Dio è perciò la fonte della nostra capacità di amare, ma è anche il fine a cui essa si indirizza. Noi attingiamo a quella sorgente per imparare il segreto dell’amore verso noi stessi e il prossimo e, al tempo stesso, amiamo in modo veramente gratuito e disinteressato il prossimo solo quando non ci spinge desiderio che quello di amare Dio.

 

 

[1] R. Manes, Traduzione e commento del Vangelo secondo Matteo, in R. Virgili ed., I Vangeli tradotti e commentati da quattro bibliste, Ancora, Milano 2015, p. 379

[2] G. Borgonovo, Letture domenicali – Commento Biblico, V domenica dopo il martirio del Precursore, https://www.chiesadimilano.it/wp-content/uploads/2020/09/47_V_dopo_Martirio_AnnoA_Borgonovo.pdf

[3] D. BONHOEFFER, Voglio vivere questi giorni con voi, a cura di M. WEBER, Traduzione dal tedesco di A. AGUTI – G. FERRARI (Books), Editrice Queriniana, Brescia 2007, p. 48 citato da G. Borgonovo https://www.chiesadimilano.it/wp-content/uploads/2020/09/47_V_dopo_Martirio_AnnoA_Borgonovo.pdf

[4] R. Manes, , p. 379

[5] Suggeriamo per una meditazione personale dal sapore carismatico l’ascolto del brano musicale di G. Gazziola, Ci vuole libertà https://mmazzarellocanti.wixsite.com/cantimadremazzarello/mp3-da-ascoltare

[6] M. D. Mazzarello, Lettera n° 1http://www.mornese.pcn.net/lmm03.htm

[7] F. Maccono, Santa Maria Domenica Mazzarello, volume I, p 306 http://www.salesian.online/wp-content/uploads/2018/12/1-Maccono.pdf

[8] G. Bosco, Memorie Biografiche, XII, 630 https://www.donboscosanto.eu/memorie_biografiche/index.php

[9] Ivi, XVII, 111

[10] Costituzioni dell’Istituto delle FMA, articolo 48

1^ Domenica dopo la Dedicazione

1^ Domenica dopo la Dedicazione – Anno A Vangelo di Luca, 24,44-49° Comento di suor Beatrice Schullern, FMA   In questa Giornata Missionaria Diocesana, la liturgia offre alla nostra meditazione le parole di Gesù agli undici riuniti nel cenacolo. Il sepolcro...

30^ Domenica del Tempo Ordinario

30^ Domenica del Tempo Ordinario – Anno A Vangelo di Matteo, 22,34-40 Commento di suor Silvia Testa, FMA   Nello studio della Legge, quindi della Torah, i rabbini avevano individuato 613 precetti, un lungo elenco di norme da rispettare. Nelle scuole teologiche...

A scuola per essere felici

L’Assemblea CIOFS/Scuola elabora un Manifesto per esprimere l’identità della Scuola Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Italia.   Il 10 ottobre 2020, il Direttivo Nazionale del Centro Italiano Opere Femminili Salesiane/Scuola (CIOFS/Scuola) si è radunato a...

Un Webinar sull’Enciclica “Fratelli tutti”

Il 9 ottobre 2020 si è svolto un webinar sull’Enciclica Fratelli tutti di Papa Francesco, promosso dall’Unione Superiori Maggiori d’Italia (USMI) e dalla Conferenza Italiana Superiori Maggiori (CISM).   Madre Yvonne Reungoat, Madre Generale delle Figlie di Maria...

Papa Francesco al TED

La crisi climatica globale ci richiederà di trasformare il modo in cui agiamo, afferma Sua Santità Papa Francesco. Tenendo un TED Talk dalla Città del Vaticano, propone tre linee di azione per affrontare i crescenti problemi ambientali del mondo e le disuguaglianze...

Ripartiamo dalle relazioni

Di Mauro Magatti e Chiara Giaccardi   La risposta alla pandemia del Covid-19 — una reazione pressoché mondiale, pur con qualche significativa eccezione — è stata il lockdown. Abbiamo fatto la cosa migliore? C’è chi dice sì e c’è chi dice no. Però, la domanda...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi