Domenica dell’Incarnazione

Domenica dell’Incarnazione o della maternità di Maria
Vangelo di Luca 1,26-38a
Commento di suor Graziella Curti, FMA

 

La liturgia di questa domenica tanto vicina al Natale è ricca di richiami alla gioia. Colui che sta arrivando è il Signore del gaudio. “Chi è costui che viene da Edom, che avanza nella pienezza della sua forza?”.
La risposta, nel brano di Isaia, è immediata: “Sono io, che parlo con giustizia, e sono grande nel salvare”. E Paolo rivolge ai Filippesi un invito pieno di speranza: “Fratelli, siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti. La vostra amabilità sia nota a tutti. Il Signore è vicino!

Il grande e ineffabile mistero dell’incarnazione del Figlio di Dio, per attuarsi, richiede un clima di gioia, di grande stupore, di amabile fraternità. Il Vangelo, a sua volta, mette a fuoco la venuta del Verbo di Dio visto dalla parte di Maria, la sua divina maternità. L’evento / icona di tale mistero è l’annunciazione: inesauribile miracolo di un Dio che sceglie una piccola ragazza di Nazareth per venire ad abitare tra noi. Dal suo sì dipende tutta la storia: il Signore dei secoli entra nel tempo dell’umanità e tutto nasce di nuovo.

L’annuncio del Natale, per i cristiani, è segno grande di felicità.  Possiamo deporre le angustie e gli affanni perché il Signore, in maniera totalizzante ed eterna viene ad assumere e a condividere la nostra umanità con le sue gioie, le sue fatiche, i suoi dolori. La nostra invocazione “Maranathà”, vieni Signore Gesù, trova oggi la sua risposta irrevocabile: “Eccomi, sono con voi sempre!”.

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

La parte migliore

Di Annalisa Teggi   È morta sabato 12 dicembre, dopo essere stata investita nel tardo pomeriggio: Suor Maria Assunta Porcu era in bicicletta e stava portando un pasto caldo a un senzatetto la cui storia si era presa a cuore. In periferia a Milano Aveva 63 anni e...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

“Fano” e il poster della Strenna 2021

Il celebre disegnatore spagnolo Patxi Velasco Fano – in arte, semplicemente “Fano” – già autore del poster della Strenna del Rettor Maggiore per il 2018, è da anni legato da vincoli di stima e amicizia alla Famiglia Salesiana. Saputo che il motto della Strenna per il...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi