Natale di carità

Papa Francesco 02-11-2015

“Chi non vive, per servire
non serve per vivere”

Propongo alla vostra carità due progetti che ci stanno molto a cuore

Natale 2015Anno Nuovo 2016
Sr Vilma Tallone
 – Economa Generale FMA

Carissimi Amici, Carissime Sorelle,

le durissime parole di Papa Francesco, pronunciate nell’omelia del 2 novembre scorso, sono per noi tutti un invito a vivere le prossime feste natalizie in uno spirito di grande umiltà e di grande amore e attenzione a tutti i fratelli e sorelle che sono nel bisogno.

La celebrazione della nascita del “senzatetto Gesù” ha senso solo se ci ricordiamo e soccorriamo le migliaia di senzatetto dei nostri giorni.
Per questo rinnovandovi proprio col cuore l’augurio per un Natale sereno, nella pace e nella gioia della famiglia, propongo alla vostra carità due progetti che ci stanno molto a cuore:

Il contributo per la ricostruzione del Nepal,

dove la comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice è molto impegnata con gli altri missionari e ONG a soccorrere con vitto, medicinali, coperte chi vive sotto le tende; a contribuire per la ricostruzione e per la riparazione delle case; ad appoggiare le famiglie per la ripresa dell’anno scolastico per i bambini e i giovani.

II soccorso per gli abitanti del Myanmar,

che nelle inondazioni dei mesi scorsi, hanno visto scomparire nelle montagne di fango le loro case e ogni loro bene. Anche in questo caso, le comunità delle Suore Salesiane sono state e continuano ad essere molto attive nell’aiuto immediato come nello sforzo di ricostruzione.

In entrambe le realtà sono migliaia di bambini le prime vittime, sia per la perdita di vite sia per l’impossibilità di prospettare un futuro.
L’impegno natalizio per queste necessità non potrà che tradursi in benedizione e protezione su di voi e sulle vostre attività.
Insieme alle Sorelle che con me si occupano dell’economia dell’Istituto e dell’organizzazione della Carità, vi assicuro la preghiera secondo le intenzioni di ciascuno e la mia vicinanza riconoscente per ogni segno di generosità nei confronti delle situazioni di povertà.
Dio benedica ciascuno e ciascuna per un Natale sereno ed un Anno 2016 ricco di tutto il bene e il buono che desiderate.

MODALITÀ DI DONAZIONE

Donazioni e liberalità danno diritto alle agevolazione fiscali versando a
Missione Giovani FMA ONLUS

Conto postale n. 9547127
Bonifico bancario c/o Banca Pop. Sondrio Ag. i Roma
IBAN IT 91 V 05696 03201 000008802X26 5×1000 Cod. Fisc. 01871390017
Donazioni non detraibili su
Conto corrente postale n. 53466009 – Istituto FMA — Direzione Generale — Roma
Bonifico bancario c/o UniCredit Banca — Roma – IBAN IT 39 A 02008 03298 000010741637
intestato a Istituto Internazionale Maria Ausiliatrice, Via Ateneo Salesiano, 81 — 00139 Roma
Le donazioni dal Reddito di Impresa sono detraibili
Inserire nella causale del bonifico il nome e l’indirizzo per ricevere il riscontro della donazione.

Chi volesse conoscere di più le situazioni presentate può consultare il sito www.missionigiovanifma.org
Figlie di Maria Ausiliatrice
 Via dell’Ateneo Salesiano, 81 – 00139 Roma
Tel. o6 872741
www.cgfmanet.org

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

5^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni il precursore – Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 22, 34-40 Commento di suor Daniela Tognoni, FMA   L’imperativo dell’amore percorre come un filo rosso le letture di questa V domenica dopo il Martirio di S....

26^ Domenica del Tempo Ordinario

26^ Domenica del tempo ordinario - Anno A 27 settembre 2020 Vangelo di Matteo 21, 28-31 Commento di suor Rita Fallea, FMA   Un uomo aveva due figli… Sono due i modi in cui possiamo rispondere a Dio: con il sì, oppure con il no. La parabola che abbiamo ascoltato...

La terra va contemplata e protetta

Francesco prosegue il ciclo di catechesi nel periodo di pandemia riaffermando che “chi vive per sfruttare la natura, finisce per sfruttare la gente”, mentre compito di tutti è custodire il creato “per dare un futuro alle nuove generazioni” Di Adriana Masotti  ...

Le FMA vicine al popolo libanese

Le FMA e le Comunità Educanti dell’Ispettoria del Medio Oriente (MOR) sono vicine alla popolazione libanese colpita dalle esplosioni al porto di Beirut.   (Libano). Il 4 agosto 2020 la zona portuale di Beirut è stata colpita da più esplosioni che hanno distrutto...

C’è un filo sottile che ci salva nel marasma

Di Gianfranco Lauretano Siamo ripartiti. Mancano tante cose, ma il virus non ha spezzato quel filo sottile e indistruttibile dell’amore alla scuola e ai nostri alunni e colleghi.   Il primo giorno di scuola, lo sappiamo tutti, è un classico della letteratura e...

La bellezza che ci appartiene

“Io credo che la grammatica di una vita spirituale viva consista nell’imparare l’attenzione”. La bellezza del creato esiste nel momento in cui sappiamo guardarla con occhi attenti, curiosi, vivi: è il cuore del messaggio che ci affida il cardinale portoghese, grande...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi