Davide Baruffaldi, 2^ Istituto Tecnico IMA Lecco, campione italiano di gigante

da | 14 Apr 2015 | Giovani

Un alunno delle FMA campione Italiano

Davide Baruffaldi chiude i Campionati Italiani Children di Tarvisio conquistando ben due medaglie d’oro nel Super G e nella Combinata (somma dei punti gara ottenuti nelle tre specialità, Gigante, Slalom e SuperG) oltre ad aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano Ragazzi di Super G. Per l’alfiere dello Sci Club Lecco è il coronamento di una stagione favolosa, mentre per il sodalizio di via Roma l’ennesima prova che Baruffaldi ha davvero tutte le carte in regola per ambire a molto di più.

Fonte: sciclublecco.it

Una gara perfetta quella del portacolori lecchese con una prima manche chiusa con 17 centesimi di vantaggio sul piemontese Francesco Colombi

Non c’è stata storia. Per nessuno. Davide Baruffaldi è di un’altra categoria. Lo dice il secondo e mezzo abbondante rifilato al piemontese Francesco Colombi dell’Equipe Piemonte (2°).  Se poi la gara vale il titolo di Campione Italiano Allievi (specialità Gigante), lo si può ben dire: marziano.
Una gara perfetta quella di Baruffaldi con una prima manche chiusa con 17 centesimi di vantaggio sul piemontese e una seconda manche dove l’alfiere lecchese ha scaricato grinta, rabbia e potenza sugli sci andando a prendersi l’oro e il titolo italiano.
E sono iniziati così, nel migliore dei modi per lo Sci Club Lecco, i Campionati italiani di sci alpino che si sono aperti oggi, a Santa Caterina, riservati alle categorie Allievi e Ragazzi.

Fonte: resegoneonline

Presentazione Strenna 2021

Nel pomeriggio del 26 dicembre presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma è stata lanciata, per la prima volta nella storia in diretta mondiale, la Strenna 2021 del Rettor Maggiore «Mossi dalla speranza: “Ecco, io...

1 Km per la speranza

Di Riccardo Schiavo Roberto Miglio insegna educazione fisica alla Maria Ausiliatrice di San Donato M.se Ammalarsi di Parkinson e vedere, in mezzo al nero, un’opportunità per lanciare un messaggio positivo. Roberto Miglio insegna educazione fisica alla scuola salesiana...

Proposte “non” parrocchiali

Di don Andrea Lonardo   Tanti dichiarano che la parrocchia è finita e poi cosa fanno? Continuano a proporre ricette sulla parrocchia e sull’Iniziazione cristiana. Tanti pastoralisti continuano a ripetere lo slogan che la “civiltà parrocchiale” è finita e poi...

Scuola. Salvare il rientro

Cresce il desiderio di studenti e famiglie di tornare alla didattica in presenza. I nodi da sciogliere sono noti. Ma servono criteri adeguati e non centralistici Di Ezio Delfino   Il desiderio degli studenti e l’attesa delle famiglie di tornare a un regolare...

Buon Natale 2020!

Nulla di romantico: costretti a mettersi in viaggio quando Maria avrebbe bisogno di riposo; locande piene quando ci sarebbe bisogno di un posto caldo ed accogliente dove accogliere il Bambino; notte, freddo, grotta per un evento degno del luogo migliore del mondo per...

Un Arcivescovo “dal basso”

Don Mimmo Battaglia nuovo arcivescovo di Napoli Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Napoli (Italia) del cardinale Crescenzio Sepe. Il nuovo Arcivescovo Metropolita di Napoli è Mons. Domenico Battaglia. Don...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi